mercoledì 19 novembre 2008

Fake-blog "11-settembre": "Chi va con lo zoppo impara a zoppicare!"

Quanto ancor di più sia meschina una speculazione che prevede l’interpretazione di un particolare da materiale scadente per ricavarne delle considerazioni, lascio a voi commentarlo. Credo comunque che sia accettabile da parte di tutti considerarlo un approccio fallimentare nei confronti di una ricerca o, per lo meno, poco serio…

Uno dei maggiori sostenitori di questo “pseudo-metodo” è l’oramai-quasi-dissolto gruppo di “debunking” del fake-blog “undicisettembre”: una cerchia d’individui che, non si sa pubblicamente perché, debbano ricorrere a qualsiasi stratagemma subdolo per trarne conclusioni a loro favorevoli. La finalità è dimostrare che, l’11 settembre 2001, 2 grattacieli crollarono per effetto degli impatti degli aerei e del calore degli incendi, un altro edificio collassò nel pomeriggio a causa della caduta di macerie su di esso e l’espansione termica, ecc. ecc. ecc.

Il tutto, costantemente condito dall’utilizzo sistematico di una sfrenata pseudo-logica, offensiva per il lettore che magari non è così addentro alla questione.

Tra questa marmaglia, riusciva a distinguersi, fino a qualche tempo fa, per un differente tipo di approccio da quello ridicolo lì utilizzato, un membro semi-esterno con un proprio blog personale: Enrico Manieri, alias Henry62…

All’inizio di questa sua attività, Henry62 scriveva articoli arricchiti da fonti selezionate, forniva spiegazioni, dibatteva, argomentava ed era pronto a verificare qualsiasi appunto gli venisse fatto: era tutto sommato quella che si direbbe una persona equilibrata. Ancor più importante non raggiungeva conclusioni affrettate…

Sebbene lo scriva con un po’ di amarezza, in questi giorni, sembra che Henry62 abbia gettato definitivamente la spugna, dedicandosi esclusivamente all’adozione del ” metodo” indicato in incipit di questo articolo.

Ciò dovuto, probabilmente, alla mancanza di fatti oggettivi esistenti in supporto delle sue tesi.
…tesi, come vedremo, difficilmente sostenibili con fatti reali.

Un esempio di questa decadenza di Henry62 è l’articolo, da lui pubblicato, nel quale si ostina, con eccezionale pervicacia, a ratificare una sua ipotesi secondo cui, comprovata l’esistenza di batterie di continuità UPS ai piani alti della torre sud del WTC, sarebbero proprio i materiali contenuti nelle batterie a determinare la colorazione di una fontana incandescente che si vede sgorgare da un angolo della facciata nord della torre…

Sebbene come ipotesi possa avere una certa legittimità, a rafforzarla ulteriormente, per Henry62, sarebbe un nuovo video rilasciato in questi giorni, mostrante un’angolazione differente, rispetto a quella conosciuta in un precedente video, in cui quel “fenomeno” era evidenziato con una miglior definizione…

L’unico problema è che il nuovo video rilasciato, come nota appunto anche Henry62, risulta aver subito una sovraesposizione…

Tale adulterazione delle immagini, comportando un colore “grigio-argento” della fontana incandescente che si vede sgorgare, secondo Henry62, dovrebbe regalare l’erronea percezione che la colorazione dipenda dal materiale del quale è composto il contenuto delle suddette batterie, anziché altro materiale di cui invece se ne sia sospettata la presenza…

Risultando questa difettosità un’alterazione dell’illuminazione degli oggetti ripresi e, di conseguenza, nelle colorazioni delle immagini, come ha pensato, il Manieri, di utilizzare questo materiale per determinare un’ipotesi strettamente e necessariamente connessa all’analisi delle sfumature di colori???

La risposta è semplice: speculazione…

…ma per Henry62, seppur sia presente questo difetto di sovraesposizione nel nuovo video, ad assicurare la validità della sua “analisi” e a sconfessare il pericolo di un’interpretazione ingannevole ci sarebbe il particolare di alcuni fotogrammi che riprendono fiamme color “giallo-arancio”:

http://11-settembre.blogspot.com/2008/11/la-colata-del-wtc2-nel-nuovo-filmato.html

Da qui si desume l’assunto errato in cui è incorso il povero “debunker”: anche se il filmato è sovraesposto, le fiamme sono riprese con il loro colore naturale che è il “giallo-arancio”, quindi la sovraesposizione non altera le colorazioni delle immagini prese in considerazione per l’analisi!

Ma a ben notare, alcune fiamme sono “giallo-arancio” e altre hanno lo stesso colore “grigio-argento”… cioè come quel colore che suggerirebbe ad Henry62 che il materiale fuso sia il contenuto delle batterie “UPS”:

…nei 2 fotogrammi le fiamme sono contornate da un quadrato con due colorazioni differenti… nonostante si tratti sempre di fiamme!

Una riporta il colore “grigio-argento”: saranno batterie di continuità “UPS” fuse, trasformatesi in fiamme di colore “grigio-argento”??!!

No! Sono soltanto fiamme di cui non se ne percepisce il colore a causa della sovraesposizione…

In realtà, proprio la semplice visione più accorta del filmato avrebbe dovuto suggerire che proprio le riprese delle fiamme lascerebbero intendere quanto sarebbe stato sconsigliabile studiarne le colorazioni della fontana incandescente per gettare delle ipotesi credibili.

Caduto ciecamente nell’approvazione di questa ipotesi, comunque, non contento, Henry62, sposa un’altra conclusione per avvalorare maggiormente la sua congettura del momento: i due video (potete guardarli nel suo articolo) sarebbero stati girati in due momenti differenti…


…ma ancora: un dettaglio ben visibile, nel video nuovo, avrebbe dovuto destare qualche dubbio in tal senso.

Certo, questo qualora si fosse pensato di confrontarlo con il video a maggior definizione, o altri nella rete presentanti lo stesso “fenomeno”…

Nei riquadri evidenziati nei due fotogrammi si scorgono le fiamme in una posizione pressoché identica, nel momento in cui sta avvenendo la c.d. colata… Indizio questo che farebbe pensare che le riprese sono state effettuate negli stessi momenti.

Come si può notare, la pubblicazione di Henry62 non può godere di attendibilità.

Considerato che un’analisi delle colorazioni su di un video sovraesposto non è certo quanto di più conveniente ci possa essere a livello di ricerca, ci si chiede che razza di credibilità credano di ottenere invece così dal proprio pubblico i “debunker”.

Il numero di “oltre 500 articoli”, nel fake-blog “undicisettembre”, viene spesso sventolato ai quattro venti, dai suoi autori, come prova evidente dell’infondatezza di un “inside-job” accorso l’11 settembre 2001. Ma articoli come quello, qui commentato, costituiscono il “materiale di approfondimento” che li si trova.

L’articolo di Henry62 è diventato parte integrante del fake-blog “undici settembre”:


http://undicisettembre.blogspot.com/2008/11/la-colata-del-wtc2-nel-nuovo-filmato.html

Proprio tra i commenti se ne legge uno da parte dall’utente “dmx624”:

“Questo filmato e' ampiamente sovraesposto. In queste condizioni di ripresa qualsiasi metallo che cola può' apparire solo di colore bianco. Arancio e giallo luminosi vengono "saturati". Saluti.”

…la replica di Henry62… è tutta da guardare: un video, ovviamente non sovraesposto(…e non è un piccolo particolare!), per sostenere la sua innocua ipotesi!

Che il fake-blog “undicisettembre” si sia accorto dell’insostenibilità del contenuto della pubblicazione di Henry62 e abbia ripiegato immediatamente, passando oltre??!!

Non si sa, ma nell’articolo successivo, guarda a caso, con la foto di un cerchione mezzo fuso, vorrebbero dare a intendere che il famoso metallo fuso al WTC fosse soltanto il materiale di rivestimento (alluminio) delle colonne dell’”outer perimeter” delle torri gemelle e dei cerchioni dei mezzi presenti...

Speculazione: una testimonianza…
Dimostrazione di questo ennesimo assunto: nessuna…

…ci si chiede perché “Henry62” prendendo in considerazione un video sovraesposto per ricavarne un particolare, secondo lui significativo, debba invece scartare un video con una definizione accettabile dove quel particolare non è evidente…

La scoperta di “Henry62” non sarà dovuta alla semplice speculazione di un difetto?

E se non si è accorto di intraprendere un’analisi specifica su un video difettato da questa distorsione siamo sicuri che in passato non abbia usato lo stesso metro di giudizio nei confronti di altro materiale da lui preso in considerazione per i suoi articoli?

Vediamo un altro video con un difetto simile: ci cascherà ancora o no?!


Avverto il pubblico che nel frattempo Henry62, ha in preparazione altri blog vertenti su questi argomenti:

- JFK
- Mostro di Firenze
- Lady D.

Quindi, okkio!!!

5 commenti:

donfrengo ha detto...

ma cos'è sta storia di JFK ?
Pure quella è colpa di Mazzucco?

Porca Madonna non si vergognano di niente....

stuarthwyman ha detto...

...bestemmiando dai soddisfazione ai "debunker". Evita in futuro!

donfrengo ha detto...

è vero.
Potrebbero denunciarmi al garante dell'inquisizione.

stuarthwyman ha detto...

Comunque è già qualcosa che hai scritto Madonna con la "m" maiuscola...
;)

francoM ha detto...

Ho provato e provo ogni giorno a vedere il blog di Attivissimo :
l'ultima perla accostare Knowning - segnali dal futuro con la sua crociata personale contro Giuletto Chiesa !
Per il Cicap la verità è sempre alla luce del sole e questo mi basta per esser scettico sul loro operato , in particolar modo sulla questione dell'11 settembre !