mercoledì 16 aprile 2008

Fake-blog "undicisettembre": "John: piove sul bagnato..."




Una lunga lista di ore di volo e di simulatore, nel corso di cinque anni, dovrebbe rappresentare, secondo i “debunker” italiani, le capacità di Hanjour nell’esecuzione dell’attacco al Pentagono attribuitogli…

Dimenticando le testimonianze degli istruttori di volo di Hanjour, “John” si addentra in un’elucubrazione che dovrebbe terminare con una spiegazione relativa alla possibilità con cui il presunto dirottatore avrebbe potuto eseguire la manovra terminante con l’impatto sulla facciata del Pentagono.

Dopo un’estenuante lista di “nulla”, alcune righe non riportano quale simulatore sia quello per cui Hanjour stesse esercitandosi, altre non riferiscono esplicitamente se si tratti di esercitazione a terra o al simulatore o in volo, “John”, soddisfatto, nel post in questione, fa quest’affermazione:


“Questo lungo log può apparire impressionante a un profano, ma è solo una frazione del log che può vantare un pilota di aerei di linea con modesta esperienza.”

Più che impressionante, direi che mancava solo scrivere quante volte Hanjour si fosse messo le dita nel naso, per farlo diventare raccapricciante!

Riscontriamo perché!

Nel post vi sono alcune omissioni delle testimonianze degli istruttori di volo, manipolazioni ingannevoli, distorsioni, imprecisioni e veri e propri errori d’interpretazione nelle segnalazioni di alcune informazioni.


Cominciamo con le omissioni, dopodichè via-via, verranno segnalate le distorsioni e le manipolazioni del “debunker” italiano:

1° Hanjour ricevette l’addestramento ma non lò completò poiché l’istruttore lo ritenne un incapace
2° Nell’aprile 1999, ottiene la licenza di pilota commerciale, sei mesi dopo questa scade poiché non superò la visita medica.


3° In riferimento al fake-blog “undicisettembre”: “dal 23 giugno al 29 luglio 2001: si addestra al simulatore della Sawyer School in Arizona.”

“It was a commonly held truth that, if you failed anywhere else, go to Sawyer Aviation.”

Era comunemente ritenuta verità, che se uno fallisse ovunque, andasse alla Sawyer Aviation.

Fults remembers Hanjour as "a neophyte. ... The impression I got is he came and, like a lot of guys, got overwhelmed with the instruments." He used the simulator perhaps three or four more times, Fults said, then "disappeared like a fog."

Fults ricorda Hanjour come un novizio. “L’impressione che ebbi è che venne, come molti altri ragazzi, sopraffatto dagli strumenti.” Usò il simulatore forse altre 3 o 4 volte, Fults dice, poi scomparse come una nebbia.


"We declined to provide training to him because we didn't think he was a good enough student when he was there in 1996 and 1997," Chilton said.

Declinammo di provvedere al suo addestramento perché non pensavamo che fosse uno studente buono a sufficienza quando era qui nel 1996 e nel 1997. Dice Chilton


“But most of all, the former employee said, they considered him a very bad pilot.
"I'm still to this day amazed that he could have flown into the Pentagon," the former employee said. " He could not fly at all." -New York Times (5/04/02)

Ma soprattutto, l’impigato d’allora dice che Hanjour veniva considerato, un pilota inadeguato. “Sono tuttora stupito che avrebbe potuto volare nel Pentagono.” Non avrebbe potuto volare del tutto.

Records show a Hani Hanjour obtained a license in 1999 in Scottsdale, Ariz. Previous and sometimes contradictory reports said he failed in 1996 and 1997 to obtain a license at other schools.

I dati mostrano che Hanjour ottenne una licenza nel 1999 a Scottsdale, Arizona (quella che perse dopo sei mesi). Precedentemente e a volte contraddittoriamente rapporti dicono che egli fallì nel 1996 e nel 1997 nell’ottenere licenze in altre scuole.

But he was a poor student. On one written problem that usually takes 20 minutes to complete, Mr. Hanjour took three hours, the former employee said, and he answered incorrectly.

Era uno studente scarso. Su un problema scritto che usualmente richiede venti minuti per essere completato, Hanjour ci metteva 3 ore, per risposndere in maniera erronea…

Ultimately, administrators at the school told Mr. Hanjour that he would not qualify for the advanced certificate.

Ultimamente, gli amministratori della scuola dissero ad Hanjour che non si sarebbe qualificato per la certificazione avanzata.


February 2001: Instructors at a flying school in Phoenix, Arizona express concern to Federal Aviation Administration (FAA) officials about the poor English and limited flying skills of one of their students, Hani Hanjour. They believe his pilot's licence may be fraudulent.

Febbraio 2001: Gli istruttori di una scuola di volo a Phoenix, Arizona espressero preoccupazione agli ufficiali della FAA, circa lo scarso inglese e la limitata abilità nel volo su uno dei loro studenti, Hani Hanjour. Credono che la sua licenza di pilota potesse essere fraudolenta.


http://news.bbc.co.uk/2/hi/americas/1992852.stm

10° Instructors at the school told Bernard that after three times in the air, they still felt he was unable to fly solo and that Hanjour seemed disappointed.

Gli istruttori della scuola dissero a Bernard che dopo 3 volte in volo, continuavano a ritenere che fosse incapace di volare in “solo” e che Hanjour sembrasse deluso.

11° He also was trained for a few months at a private school in Scottsdale, Ariz., in 1996, but did not finish the course because instructors felt he was not capable.

Egli si addestrò per alcuni mesi ad una scuola privata di Scottsdale, Arizona, nel 1996, ma non finì il corso poiché l’istruttore ritenne che fosse un incapace

12° Hanjour had 600 hours listed in his log book, Bernard said, and instructors were surprised he was not able to fly better with the amount of experience he had."

Nel suo libro di volo Hanjour ha 600 ore di volo, dice Bernard, gli istruttori erano sorpresi che non fosse capace di volare meglio con la massa di esperienza che avesse.


Prince George's Journal (9/18/01)

13° During three months of instruction in late 1996, Duncan K.M. Hastie, CRM's owner, found Hanjour a "weak student" who "was wasting our resources."

Durante tre mesi di addestramento nel tardo 1996, Duncan, proprietario della CRM, trovò Hanjour come “un allievo scadente” che “stesse sprecando le nostre risorse”.

14° Instructors once again questioned his competence. After three sessions in a single-engine plane, the school decided Hanjour was not ready to rent a plane by himself."

Gli istruttori, ancora una volta criticarono la sua incompetenza. Dopo tre sessioni in un aereo monomotore, la scuola decise che Hanjour non fosse pronto per affittare un aereo da solo.

Cape Cod Times (10/21/02)

15° When he tried using a flight simulator, “He had only the barest understanding what the instruments were here to do.”

Quando provò ad usare il simulatore di volo, “aveva soltanto la consapevolezza più grezza su cosa gli strumenti stessero lì a fare.”


16° At the next flight school Hanjour will attend in early 2001, the staff there will be so appalled at his lack of skills that they will repeatedly contact the FAA and ask them to investigate how he got a pilot’s license.

Alla successiva scuola di volo dove parteciperà Hanjour, all’inizio del 2001, il personale era così sconvolto della sua mancanza di abilità che contattarono ripetutamente la FAA e chiesero loro di investigare su come egli avesse preso la licenza di pilota. (!!!!!) [già era successo in passato, nel ’99 la FAA ratificò come legittima la licenza di pilota di Hanjour… gli avvertimenti alla FAA furono numerosi, cinque, non riguardanti il rischio di terrorismo, ma relativamente al sospetto su come avesse conseguito tale brevetto di volo a causa della scarsa abilità…]


17° Hani Hanjour practices on a Boeing 737-200 simulator for a total of 21 hours at the JetTech International flight school in Phoenix, Arizona. Hanjour also attends ground school and pays just under $7,500 for the training. Despite only completing 21 of his originally scheduled 34 hours of simulator training, according to the FBI this is the best-trained of the four hijacker pilots.

Alla scuola di volo Jet Tech di Phoenix, Arizona, Hanjour si esercitò sul sim di un boeing 737-200 per un totale di 21 ore. Hanjour pagò per l’addestramento sotto i 7500 dollari anche per il volo teorico. Malgrado solamente il completamento di 21 delle 34 ore previste di esercitazione al simulatore, era il pilota meglio addestrato dei quttro piloti dirottatori, in concordanza con L’FBI.


Ma “John”, non aveva preso in riferimento gli stessi dati rilasciati dall’FBI?
Si legge, infatti, dal fake-blog “undicisettembre”, che Hanjour avrebbe eseguito 60 ore di simulatore di volo di Boeing 737-200…


E non circa 1/3 di quelle erroneamente comunicate al pubblico, dal fake-blog "undicisettembre"…
Da dove saltano fuori queste funeste 60 ore di simulatore di volo?
…dal cappello magico di “John”?!

Sapendo che “John” è un “esperto” che redige “fedelmente” le schede degli aerei militari su un altro fake blog dei “debunker” italiani, la notizia si presumeva fosse giusta…

Si presumeva…

Ma con i “debunker” italiani, non c’è mai da fidarsi…
Certo io, che non sono un pilota di 757, che potevo saperne?!!
Niente! Il mio inglese è anche piuttosto scarso…!

…tuttavia, le cose non stanno come vaneggia, scettico, “John”!

Se il numero di 60 ore, ricorre nella time-line di Hanjour, è altresì vero che dette ore non sono da ricondursi all’esercitazione su di un simulatore di volo di boeing 737-200:



http://www.vaed.uscourts.gov/notablecases/moussaoui/exhibits/prosecution/PX00021.pdf

Come ho già accennato in passato, in nessun modo “John” non deve e non dovrà mai essere necessariamente ritenuto un “esperto” in “cose” aeronautiche, questo se non volete trovarvi a farvi ridicolizzare da chi un esperto lo sia veramente!

Che sia chiaro: io non sono un esperto!


“Systems ground training”, non è, come cercano di dare a bere i “debunker” italiani, un corso in cui si effettuano ore di esercitazione al simulatore di volo, ma più propriamente, tale corso, serve:
“…to enable initial or Transitioning flight crew to explain the function and Operation of the operating and indicating systems of the Boeing 737-200 in accordance with the approval training syllabus required by regulatory agencies.”

“…per permettere al novizio o alla squadra di volo di transizione di spiegare la funzione e l’operatività del funzionamento e dei circuiti di segnalazione del Boeing 737-200 in conformità con il programma di addestramento di approvazione richiesto dalle agenzie regolarici.”

http://pelesys.com/pdf/b737_200_course_plan.pdf

Al citato link c’è la descrizione di tutti gli “step” del corso…
Module 1– Automatic Flight
Module 2– Flight Controls
Module 3– Pneumatics
Module 4– Navigation
Module 5– Power Plant Systems
Module 6– Landing Gear and Brakes
Module 7– Warning Systems
Module 8– APU
Module 9 – Flight Instruments
Module 10– Aircraft General
Module 11– Hydraulics
Module 12– Fuel
Module 13– Ice & Rain Protection
Module 14– Electrical
Module 15– Fire and Overheat Protection
Module 16– Air Conditioning & Pressurization
Module 17– Communications

Nello shot sopra, si legge il nome di Peggy Chevrette, general manager della scuola di volo PAN AM International Flight Academy…
Sempre al link dello shot, si legge il suo giudizio a penna, al foglio 39:


“Student made noumerous errors during performance problem including a lack of understanding of some basic concepts. The same was true during review of systems knowledge. The –xoox- (…non si capisce) cause is most likely due to the student lack of experience”

Lo studente fece numerosi errori durante la verifica comprendente una mancanza di cognizione di alcuni concetti di base. Lo stesso venne confermato durante l’esame di conoscenza dei sistemi. …ciò era dovuto principalmente alla mancanza di esperienza dello studente.

Questo, invece, è quello che riferisce, in totale malafede, “John”:

“21 febbraio 2001: completa con successo il corso di addestramento di 60 ore per B-737-200 alla Jet Tech.”

La Jet Tech è sempre la Pan Am academy, ma non si sa come e non si sa perché, “John” una volta indica una sigla ed un’altra volta un’altra ancora: forse per destare ingannevolmente l’idea che più istituti abbia fraquentato Hanjour possano dare un curricoulum di riguardo allo pseudo-dirottatore?

Se Chevrette leggesse quello che ha scritto “John”, non oso pensare che razza di stima possa avere di lui…

Praticamente, appare chiaro ad un profano come me, che, con il rilascio del certificato attestante il completamento delle 60 ore di “SGT”, ci si volesse levare dalle scatole un tizio che era un buono a nulla…

Chevrette, poi, continua, come se fosse un giudizio di un bimbo all’elementari: “Hanjour è un ragazzo molto inteliggente ma…”

Una cosa è certa: “john”, alias l’”esperto”, alias “ER mejo”, ha indubbiamente travisato fischi per fiaschi!

Condendo il tutto con una buona dose di manipolazione delle informazioni, che tra i “debunker” italiani, non guasta mai, visto che nella scaletta riportante gli aerei su cui si fosse esercitato Hanjour, ingannevolmente riporta la foto di un Boeing 737-200, anziché un simulatore di volo di cui non avesse compiuto l’esercitazione completa del ciclo di 34 ore, poiché terminò che ne aveva eseguite, invece, soltanto 21!

“John” qui scrive:

“A questa palmare constatazione oggettiva si aggiunge l'evidenza che Hanjour ottenne la licenza di pilota commerciale il 15 aprile 1999, superando quindi gli esami teorici e pratici della FAA, e nel marzo del 2001 aveva completato con successo il corso di addestramento di base per il Boeing 737-200 che comprendeva 60 ore di volo al simulatore.”

La licenza di Hanjour, venne persa sei mesi dopo averla conseguita, poiché non superò la visita medica.

Il “corso di addestramento” non era altro che, invece, una certificazione attestante la frequentazione di un corso di 60 ore, non di addestramento al simulatore, ma sulla facoltà di qualsiasi pilota commerciale alla spiegazione dei sistemi di volo di un Boeing 737-200, standard richiesto dalla FAA (Federal Aviation Administration).

Secondo Peggy Chevrette, che rilasciò tale certificazione, non si può ritenere che Hanjour abbia eseguito, “con successo”, il suddetto corso, come da giudizio, da lei scritto a penna, allegato agli atti.

Quella dell’abilità di Hanjour capace di manovrare un Boeing 757, facendolo schiantare sulla facciata del Pentagono, in volo orizzontale a 850 km/, a pochi metri dal suolo, dopo una “descending turn” di 330°, durata due minuti, da 8000 piedi a 2000 piedi, ad assetto quasi costante, è destinata a diventare l’ennesima leggenda metropolitana dei “debunker” italiani.

…e il povero “John”, il suo più instancabile e ottuso narratore…






"I couldn't believe he had a commercial license of any kind with the skills that he had."

Peggy Chevrette, Arizona flight school manager

36 commenti:

MERCY ha detto...

spiegami xke kui si vede l'amministrazione del blog?
http://complottismo.blogspot.com/2007/12/la-grande-scoperta-di-stuarthwyman.html

ma ke cazzo di gioco giocate? voi siete i debunker e voi siete i complottisti, siete sempre voi e il vostro unico scopo è di tenere le persone impegnate su cose mentre il vero piano lo nascondete
VOI NASCONDETE IL VERO SCOPO E PUNTATE L'ATTENZIONE SU FATTI KE SE ANCHE VERI, PASSANO IN SECONDO PIANO!
IL VOSTRO SCOPO ULTIMO LO NASCONDETE E TENETE LE PERSONE IMPEGNATE COSI LORO NON LAVORANO SU DI LORO E NON RISVEGLIANO LA LORO ANIMA
KE SKIFO KE MI FATE

stuarthwyman ha detto...

...non l'avevi capito che sono un "debunker"?

Anonimo ha detto...

Però non sarebbe male se tu spiegassi il motivo di quello shot. no?

stuarthwyman ha detto...

“Guarda che questo è successo. Ti parlo di me: io stesso mi sono scusato diverse volte. Me ne ricordo su Luogocomune. Una volta mi sono anche scusato con Rob Balsamo sul blog di Undicisettembre. E dire che è una persona parecchio antipatica come atteggiamento, e non condivide certo le mie idee.
Beh, era giusto scusarmi e l'ho fatto.”
Altri tuoi simili la pensano differentemente da te… Tu sei diverso! Si vede lontanamente che hai un senso di autostima più marcato rispetto agli altri “debunker sparatutto”, e questo, fino a dimostrazione contraria, ti fa onore.

“A differenza di quel che succede normalmente in campo complottista.”
A ridaje!

“Stuarth, il tuo è un ragionamento idiota.”
Come al solito, è questione di punti di vista…!

“Ci si scusa per correttezza, per dovere, per giustizia (senza virgolette).”
Già! Condivido, te lo volevo scrivere, l’avevo scritto, ma era talmente ovvio che ribadendo il concetto che hai ben ribadito tu è risultato inutile scriverlo! Ma tu non lo avevi scritto…

“Se riesci a storpiare anche un ragionamento così lineare pur di trovarci una malafede inesistente, se cogli occasione anche da una frase come questa per cercare di "averla vinta" significa solo che non hai capito nulla, né di me, né del rapporto con gli altri, né della vita.”
Sempre sti paroloni come: “non hai capito nulla”! Ma senti te da che pulpito vien la predica! Non ti va una polemica su ciò che scrivi prchè viene criticato per ciò che viene letto, ma sei forte!

“Anche in una frase del genere riesci a trovare un motivo per arrabbiarti? Un motivo per puntualizzare? Un motivo per dire all'altro che sbaglia?”
Guarda che non sono io quello che va in giro a ritemprare la coscienza altrui su un argomento tra l’altro di cui uno si è scusato pubblicamente…

“Hai davvero così tanto bisogno di sentirti superiore e "vincitore" da snaturare anche le frasi più semplici e corrette di tutte?”
Sai già, perché te lo ho scritto, che certe soddisfazioni le cerco altrove…

“Stuarth, in questo modo non ci potrà mai essere alcun dialogo di alcun tipo, perché rifiuterai qualsiasi proposta rifugiandoti in un'infantile ricerca dell'errore altrui a tutti i costi.”
Noi stiamo avendo un contraddittorio sviscerato su più punti da diverso tempo, stiamo dialogando con tesi opposte, stiamo presentandoci a vicenda ciò che uno ritiene accaduto, ciò sulla base delle nostre conoscenze personali e dei collegamenti e delle intuizioni che abbiamo avuto, in seguito ad un percorso che abbaimo scelto di seguire per la ricerca di una verità, tu in un modo ed io in un altro, entrambi ci avvaliamo di prove più o meno riconosciute da una parte rispetto all’altra. Qual è il problema siredward? Tu credi che le torri siano crollate per un collasso strutturale e io credo che siano state demolite con l’esplosivo.

“Se rifiuti una farse giusta come questa, una frase su cui chiunque è d'accordo... significa che non accetterai mai qualcosa che proviene dagli altri, qualcosa che non sia già presente in te. Rimarrai rinchiuso in un bozzolo di autoreferenzialità limitante e depauperante, a cercare di trovare errori anche dove non ci sono.”
Il mio lavoro si svolge prettamente sulle scelte che fanno gli altri, sono un intermediario! Agevolo, propongo, facilito, assisto, in una compavendita, entrambe le parti cercando il più possibile di essere equilibrato e non propendere su questa o quella parte, a meno che non abbia un interesse diretto. Non so tu che lavoro faccia, ma ti assicuro che il mio lavoro è molto soddisfacente, non solo economicamente, ma per i rapporti che creo e mi creo. Non voglio ammantarmi di gloria ed incensarmi ai tuoi occhi, un sacco di altre persone fanno la mia stessa attività. Perugia è piccola, è una realtà a grandezza d’uomo, per certo so di essere apprezzato per una persona disinteressata e corretta anche di fronte a vendite di un certo tipo. Non sono certo quello che uno direbbe, come fai tu, “rinchiuso in un bozzolo di autoreferenzialità limitante e depauperante”!
Nel nostro caso, gli errori da entrambe le parti oltre che corretti, possono dare altri spunti di riflessione… e ottimizzare il lavoro svolto in totale condivisione anche delle critiche ricevute.
Se non mi avesse corretto sul post pubblicato di Piacenza avrei continuato a credere che il link da me riportato fosse giusto e invece mostrava un altro aereo che nulla aveva a che vedere con l’incidente in questione…
Tutto ciò dipende da un dialogo che uno sceglie di impostare. Chiaro che dopo un po’, la corda si spezza…

“Stuarth, volevo risponderti. Volevo dirti ad esempio che il tuo accanirti sulla storia delle spire è idiota, dato che la presenza delle spire dimostra l'inconsistenza di tutta la teoria del core che cede per primo.”
Il mio non è un semplice accanimento siredward! Chi si accanisce sugli errori e li ripropone decine di volte, quelli siete voi. Sto seguendo la farsa che sta facendo Attivissimo su youtube, adfdirittura anche lì, ha censurato i commenti…! Ma lasciamo perdere! Hai visto quante volte ha richiamato gli errori altrui per avvalorare le proprie tesi? E quante altre volte vien fatto normalmente per sostenere dei concetti strampalati come qullo delle “spires”. Tu reputi la mancanza di fonte una sciocchezza io ti ho dimostrato che Attivissimo ha mentito dicendo che il fenomeno” fosse stato indicato dal NIST, come spiegazione di un collasso strutturale… e sono andato sul sito del NIST a verificare, per documentarmi. Ripeto: per documentarmi! Senza voler recriminare nulla a nessuno…
Senza trovare nulla di nulla in merito… per te, la mia insistenza sul fatto, è idiota, per me è ancora una volta una questione di punti di vista opinabili. Sul sito che avevo indicato nell’altro fake-blog di Attivissimo: http://www.sharpprintinginc.com/911/index.php?module=pagemaster&PAGE_user_op=view_page&PAGE_id=11&MMN_position=23:23 se ne parla molto più ampiamente che altrove… e non pare certo che ciò stia a significare che una demolizione controllata non sia avvenuta… Certo che dimostra che non è il core che cede per primo, ma non dimostra il collasso strutturale ipotizzato dal NIST.
Per me da profano, ignorante quale sono in ingegneria strutturale, dimostra un prodotto di una demolizione e in seguito spiegherò perchè…
Per il titolare del sito segnalato sopra idem.
“Volevo dirti che i manipolatori sono Mazzucco, con le use interviste, Chiesa, con i fori al Pentagono, Meyssan, con i carrelli automatici, la Wood, con le palle da biliardo che basto io a capire l'errore, Jones con la sua termodinamica sparita misteriosamente e le foto manipolate.”
Quella delle palle da biliardo mi sfugge, delle altre mi risulta quella di Jones, ma se guardi sul sito che ti ho segnalato sopra (…che non vende tazzine, magliette, spillette, ombrelli, DVD ecc.), c’è una forte critica nei confronti di quanto affermato da Jones, se non un distacco totale dalle sue prese di posizione inerenti molten metal… Hanno anche pubblicato una lettera dove lo consigliano di rifiutare quella posizione. Vai a capire cosa volesse concludere Jones con quelle fotografie (…il “debunker” probabilmente opterà come soluzione un lancio commerciale di qualche DVD o magliette colorate!)…
Ma qusto per te cosa significa! Jones ha taroccato delle foto, ha mentito, quindi le torri sono crollate per un collasso strutturale? …penso che tu non mi risponderai così!
“Volevo dirti he io non ho mai insultato nessuno (ho detto solo la verità, sempre) e ho cominciato a ricevere insulti dalla prima volta che ho messo piede in questo argomento. volevo dirti che le etichettature sono i complottisti a farle, non i debunker.”
Ancora una volta siamo in due! Per le etichettature basta dare un’occhiata al forum del fake-blog di “john” per rendersene conto!
“Volevo dirti che il termine complottista è d'uso comune e che per essere chiamati "ricercatori della verità" bisognerebbe che la verità qualche volta la si trovasse.”
Lo stesso per “debunkare”! se si volesse essere indicati quali debunker, e non “debunker”, bisognerebbe debunkarle definitivamente le “teorie alternative” …finora, i 500 post che avete scritto, stanno a significare che non avete debunkato nulla! E il forte sentore per cui le torri siano state demolite che voi vorreste tanto ricondurre a paranoia e anti-semitismo, ancora non è deposto. Questo perché evidentmente neanche voi siete tanto bravi a dimostrare che effettivamente ciò non sia avvenuto, probabilmente perché è impossibile. Ci avete mai pensato?
“Vorrei dirti che le prove del fatto che i debunker mentano non le hai (perché non basta dimostrare che ci sono degli errori (cosa anche normale, se vogliamo), bisogna dimostrare che sono stati commessi volontariamente).”
Vedremo nel prossimo post… le bugie visto che il termine non ti piace le chiamerò errori!
“Vorrei dirti per l'ennesima volta che sono i fatti che contano, non le persone e il loro comportamento.”
Ma se i fatti vengono raccontati delle persone, è indubbio che non si possa negare una relazione tra un fatto reale e il fatto stesso raccontato: la lealtà sta nell’informare su ciò che veramente è accaduto…
“Vorrei dirti che ho cercato di essere gentile con te accettando il fatto che tu corregga i tuoi errori (cosa che non fai affatto spesso) facendo finta che tu non mi abbia preso in giro per un discorso che non hai capito.”
In effetti nel tuo post precdente c’era un commento che non avevo compreso, non ho fatto nessuna finta! Se me lo articoli meglio sicuramente ti replicherò.

“Ma non lo farò. Francamente credo che non servirebbe a nulla.”
Eppure non ho fatto finta, siredward.

“Se sei riuscito a rompermi l'anima per una frase giusta (senza virgolette, tanto per farti notare che non hai capito nemmeno in che senso ho usato la parola alla fine del messaggio precedente), vuol dire che hai problemi più grandi da risolvere prima di pensare all'11 settembre.”
Spero di risolverli presto, grazie all’aiuto di voi “debunker”, tanto oramai, pare che io, per qualcuno, sia diventato uno di voi! Anzi…! Quant’è lo stipendio?!;)

““Devi risolvere il problema che ti impedisce di essere ricettivo nei confronti degli altri, che ti mette sempre in difesa, che ti fa cercare errori anche dove non ci sono e inventarteli pur di cercare di "avere ragione".”
Dove me li sono inventati i vostri errori, siredward? La mia non è una difesa, mi sono accorto che c’erano diverse imprecisioni e diversi errori anche gravi nei vostri post e ho pensato di raccontarli. Se i “debunker” fossero leali li correggerebbero. Attivissimo in parte lo ha fatto in quel post sulla Bhutto, ma sempre non resistendo al fatto di dovver ritornare sui suoi passi, poiché la frase distorta prima della traduzione che ha riportato fedelmente, così è rimasta… e ad un lettore che la leggesse appare sicuramente come una contraddizione.
“Lo stesso problema che pur di "avere ragione" ti ha fatto inventare l'idea malata che Naant72 fosse un debunker in incognito…”
Questo è vero! Però, mi sono corretto, ma non era un invenzione è stato un fraintendimento! Capita!
“…che è la stessa idea malata che hanno avuto quei paranoici che ti ho segnalato e che hai visto applicata alla tua pelle.”
Vediamo! Se si correggono, hai ragione tu. Se no apsetto che tu mi dica di esserti sbagliato! Scherzo, non ci pensare… non fa niente!
“Magari un giorno cambierai modo di ragionare e diventerai un po' più aperto.”
Magari cambieremo entrambi!
“…nel frattempo, continua pure a farti ingannare e truffare costantemente da chi ti vende quelle insensate teorie complottiste, da chi manipola le interviste, da chi manipola le foto, da chi nega l'evidenza (5 metri 5), da chi davvero inventa cose inesistenti (il POD, il POD!!!!).”
Non so a chi ti riferisci, ma credo di averti già detto, che leggo oramai da tempo i vostri blog…
ciao

stuarthwyman ha detto...

...non sarebbe male, per chi?!

SirEdward ha detto...

stuarth, la differenza fra le nostre idee è nei fatti.

Le teorie alternative non hanno nessun tipo di prova a sostegno.

Quelle finora portate sono state, quelle sì, demolite.

E non si può cercare di smontare una teoria completamente campata per aria.

Credi che le torri siano state demolite? La verità è che finora non esiste una sola prova in questo senso, e che non si può smentire qualcosa che non abbia nemmeno una prova.

E' la vecchia storia del drago in garage.

La ricostruzione ufficialmente accettata è fondata su fatti concreti, senza bisogno di inventare nulla.

Non ti convince? Sentiamo se hai una proposta che spieghi le stesse cose e altre, o qualche prova che spinga a riconsiderare.

Finora manca questo tassello fondamentale. Fino ad allora le teorie alternative saranno fantasie.

Vuoi un esempio: "demolizioni controllate - l'antenna è crollata prima perché il core ha ceduto (falso - spire), esplosioni alla base per far cedere il core (falso - spire), esplosivo (falso - non ci sono le esplosioni), termite! (falso, non ve n'è traccia, né vi è traccia dei contenitori, né del suo posizionamento, né dei suoi effetti, e tutto si complica enormemente nell'azione), velocità di caduta libera (falso - filmati e spire), footprint (falso - danni collaterali e viste aeree), crollo simmetrico (falso - spire e filmati), crollo verticale (falso - filmati, spire), esplosioni alla generiche alla base (falso - la base è stata l'ultima cosa interessata dal crollo).
Per non parlare del resto.

Come vuoi che qualcuno prenda seriamente le teorie alternative se finora il massimo che sono riuscite a fare è produrre montagne di dati falsi?

L'unica cosa che portano è gente che accusa chiunqe la pensi differentemente, e anche molti che la pensano allo stesso modo, di essere debunker falsi, bugiardi e ingannatori.

Guarda solo il primo messaggio di commento a questo articolo...

Ci pensi tu a cercare di far capire a Mercy che non sei un debunker? Io confermo, ma solo tu puoi riuscire nell'intento.

Vedi, lei ti sta accusando senza uno straccio di prova. Riesci a "dimostrare" che quello che dice non è vero? No. Non si può dimostrare qualcosa che non sia sostenuto da prove. Non si può dimostrare nulla a chi "crede" che quello che dice sia vero senza "averne una prova".

Lei crede che tu sia un debunker in incognito, e ti assicuro che non smetterà, qualunque cosa tu faccia.

E ti ricordo che è lo stesso che tu facesti con Naant72, e che, io penso, fai con la teoria del complotto.

stuarthwyman ha detto...

"stuarth, la differenza fra le nostre idee è nei fatti."
...non solo!

"Le teorie alternative non hanno nessun tipo di prova a sostegno."
Nessun tipo di prova... ufficiale!

"Quelle finora portate sono state, quelle sì, demolite."
Da chi?

"E non si può cercare di smontare una teoria completamente campata per aria."
...se per te è campata per aria, cosa che relativamente potrei sperare che fosse, non ci si spiega perchè un sacco di gente ci perda tempo!

"Credi che le torri siano state demolite? La verità è che finora non esiste una sola prova in questo senso, e che non si può smentire qualcosa che non abbia nemmeno una prova."

Ribadisco: nessuna prova ufficialmente accettata! Sai cosa significherebbe accettare ufficialmente una prova soltanto della demolizione controllata delle torri? Prova a pensarci: il fallimento di una Nazione, non solo economico... Se è vero, come tu sostieni, che non ci sarebbe una prova di ciò che credo, è altresì vero che devo ritenere che qualora ce ne fossero ci debba essere un certo ostruzionismo nel mostrarle per ovvi motivi di interesse non solamente economici, come dicevo prima...

"E' la vecchia storia del drago in garage."

O di Cassandra, presa per matta (...meglio il termine paranoica!) .

"La ricostruzione ufficialmente accettata è fondata su fatti concreti, senza bisogno di inventare nulla."

Le ricostruzioni ufficialmente acettate, sai benissimo che sono ancora alle ipotesi, basta pensare a WTC7 (tra l'altro in questo mese dovrebbe esserci qualche risultato, delle ulteriori ipotesi fatte)

"Non ti convince? Sentiamo se hai una proposta che spieghi le stesse cose e altre, o qualche prova che spinga a riconsiderare."

Quella sulle "spires" sarà molto chiara...

"Finora manca questo tassello fondamentale. Fino ad allora le teorie alternative saranno fantasie."

Lo saranno per sempre, per te, finchè non saranno considerate "ufficiali"...

"Vuoi un esempio: "demolizioni controllate - l'antenna è crollata prima perché il core ha ceduto (falso - spire)"

errore di valutazione: le "spires" visibili sono alte circa 200 metri, l'antenna si trova alla sommità di un edificio alto 400 metri...

"esplosioni alla base per far cedere il core (falso - spire)"

logico

"esplosivo (falso - non ci sono le esplosioni), termite! (falso, non ve n'è traccia, né vi è traccia dei contenitori, né del suo posizionamento, né dei suoi effetti, e tutto si complica enormemente nell'azione)"

...per attribuire i crolli ad una demolizione controllata non mi sono basato ne su molten metal ne termite... Non vi è traccia di esplosivo, del suo posizionamento, a livello ufficiale... ma gli effetti non si può negare che siano del tutto simili a quelli dell'esplosivo...

"velocità di caduta libera (falso - filmati e spire)"

Vero a metà: la parte esterna crolla in pianta, fino alla sommità delle "spires" visibili, dopodichè la demolizione continua fino a terra insistendo lungo il perimetro dei quattro lati dell'edificio, lasciando integro il core. Passano oltre dieci secondi e si scorgono "cedere", anche le "spires"... ciò è irriconducibile ad una collasso strutturale progressivo, a mio avviso, poichè se prima avevi una direzione di crollo dall'alto verso il basso, con la presenza delle "spires" ci si deve spiegare necessariamente come sia stato possibile che il core, rimanendo in piedi per tutti quei secondi, abbi implicato il "distaccamento" della parte esterna, pressochè simmetricamente sui quattro lati.

"footprint (falso - danni collaterali e viste aeree),"

errore di valutazione: le twin towers, sono gli edifici più alti della storia, per cui si sopetti siano state demolite... e' impensabile che una demolizione controllata di quel tipo non possa scaturire danni collaterali sugli edifici adiacenti, dal momento che stiamo parlando di un'area urbana densamente edificata.

"crollo simmetrico (falso - spire e filmati),"

Non è falso! ...dai filmati si evince che entrambe le torri siano state interessate dallo stesso prodotto scaturito da un crollo che ha visto, come conseguenza, una macroscopica simmetria verificarsi simultaneamente a quella di ciascun edificio. La conferma è proprio nelle "spires"...

"crollo verticale (falso - filmati, spire)"

il crollo è stato visibilmente verticale fino alla sommità delle "spires" ...poichè le "spires", sono rimaste in piedi, fino all'avvenimento del crollo della parte circostante, è evidente che queste macerie da esso distaccatesi, debbano aver trovato una via di fuga verso l'esterno. Costituendo la maggioranza dei lanci verso l'esterno del core, che hanno causato i danni collaterali che hai ricordato tu prima, ciò mi dimostrerebbe che sia vvevuta un demolizione controllata...

"esplosioni alla generiche alla base (falso - la base è stata l'ultima cosa interessata dal crollo)."

L'hai già detto prima!

"Per non parlare del resto."

Ma! ...perchè no?

"Come vuoi che qualcuno prenda seriamente le teorie alternative se finora il massimo che sono riuscite a fare è produrre montagne di dati falsi?"

Probabilmente li giudichi falsi perchè non sono state accettate ufficialmente e quindi considerate verità... me è proprio quello che si starebbe cercando di fare.

"L'unica cosa che portano è gente che accusa chiunqe la pensi differentemente, e anche molti che la pensano allo stesso modo, di essere debunker falsi, bugiardi e ingannatori."

Non sono le "teorie alternative" che portano a pensare che i "debunker" falsi e bugiardi e neanche un "marcanton" della situazione, ma l'evidenza... e un esempio ne hai da ciò di cui stiamo parlando: se mi fossi fidato di ciò che avesse scritto Paolo Attivissimo sul fake-blog "undicisettembre" a quest'ora non staremmo discutendo. Questo è un dato di fatto inoppugnabile.

"Guarda solo il primo messaggio di commento a questo articolo..."

Sigh! Ho visto, ho visto...!

"Ci pensi tu a cercare di far capire a Mercy che non sei un debunker? Io confermo, ma solo tu puoi riuscire nell'intento."
Come faccio a farglielo capire avresti un suggerimento? Grazie, ma non credo riuscirei..."

"Vedi, lei ti sta accusando senza uno straccio di prova."

Forse è un pò influenzabile... Non siamo tutti uguali!

"Riesci a "dimostrare" che quello che dice non è vero? No. Non si può dimostrare qualcosa che non sia sostenuto da prove. Non si può dimostrare nulla a chi "crede" che quello che dice sia vero senza "averne una prova"."

Lo so, lo so... Quotidianamente combatto con la mia ragazza che mi crede a letto un giorno con questa e un giorno con quella. Come gli spiego che il pacchetto di sigarette mi è caduto sul sedile posteriore della macchina? ...o che mettendo le mie calze in lavatrice ha trovato dei capelli rossi? ...o che certe volte che ha risposto al cell. si è sentita attaccare il telefono? Io sono fedele... Lo giuro! Ecco perchè non mi perdo in simili sciocchezze...!

"Lei crede che tu sia un debunker in incognito, e ti assicuro che non smetterà, qualunque cosa tu faccia."

E' probabile... Ma faccio prima dicendo, come dico sempre, cio è tutto vero! Così si placa!

"E ti ricordo che è lo stesso che tu facesti con Naant72, e che, io penso, fai con la teoria del complotto."

E qui ti sbagli di nuovo! perchè sai benissimo che io con naant mi son corretto... Vedi? Il tuo concetto ti porta a dirmi: ti sei sbagliato una volta nelle tue conclusioni e ti sbagli ancora...! Non è così e lo sai benissimo anche tu!

Ciao

Nota bene:

"...poichè le "spires", sono rimaste in piedi, fino all'avvenimento del crollo della parte circostante, è evidente che queste macerie da esso distaccatesi, debbano aver trovato una via di fuga verso l'esterno."

significa che c'è un ritardo se le "spires" sono crollate sucessivamente a tutto il resto...

Ciò che sto preparando è proprio una spiegazione del motivo per cui ci sia stato questo ritardo.

Ci metterò un pò di tempo...

stuarthwyman ha detto...

ps

...ecco perchè era doverosa l'osservazione della mancanta segnalazione di fonti, a sostegno della teoria di Attivissimo, secondo cui, le "spires", ribadirebbero il concetto di collasso strutturale progressivo...

Pensa che con il mio lavoro non mi ero reso conto della moltitudine di ingegneri strutturisti che conoscevo...

Con uno di questi, che è diventato amico mio, totalmente estraneo al nostro dibattito, sono d'accordo sulla sua disponibilità ad analizzare la documentazione delle verifiche tecniche.

Avevo pensato al sito del NIST, ma dato che il materiale è immenso, devo capire che cosa sottoporre alla sua attenzione...

SirEdward ha detto...


"Le teorie alternative [...] finora portate sono state, quelle sì, demolite."
Da chi?


Chiediti piuttosto come. Da chi non ha importanza, se le parole dette sono serie.

Chi sostiene un'idea conta solo quando l'idea non è dimostrata dai fatti, cioè quando diventa un'opinione.


"E non si può cercare di smontare una teoria completamente campata per aria."
...se per te è campata per aria, cosa che relativamente potrei sperare che fosse, non ci si spiega perchè un sacco di gente ci perda tempo!


Non si spiega nemmeno come mai ci siano persone che ti accusano di essere un debunker. Eppure ce ne sono.

E' il solito discorso trito e ritrito. Non importa quante persone credono in qualcosa...


Ribadisco: nessuna prova ufficialmente accettata! Sai cosa significherebbe accettare ufficialmente una prova soltanto della demolizione controllata delle torri?


No, stuarth. Le prove non sono impressioni o credenze o cose che possono essere spiegate in più modi, o errori di interpretazione. Le prove sono fatti chiari, precisi, incontrovertibili.

Ci sono prove di demolizione? No. Ci sono solo le sensazioni di chi non sa cosa sia successo ma crede lo stesso che sia una demolizione. Prove? L'interpretazione di un fenomeno.

Ma un'interpretazinoe non è affatto una prova. E' un'opinione. Non ci sono dati, fatti concreti, elementi che possano essere SOLO attribuiti alla demolizione?

No, non ci sono. Per questo la demolizione controllata del WTC è una teoria campata per aria, oltre che tanto estremamente e assurdamente complessa da risultare comunque poco probabile.


Prova a pensarci: il fallimento di una Nazione, non solo economico...


Il problema è diverso. Le prove non vengono accettate perché non ci sono, non per le conseguenze. Pensa agli stati a cui un tracollo Statunitense farebbe molto più che comodo. Tutti scemi?


Se è vero, come tu sostieni, che non ci sarebbe una prova di ciò che credo, è altresì vero che devo ritenere che qualora ce ne fossero ci debba essere un certo ostruzionismo nel mostrarle per ovvi motivi di interesse non solamente economici, come dicevo prima...


No. Non puoi ritenere una cosa sicura senza prove. Non puoi, senza alcuna prova, ritenere che qualcuno nasconda la dimostrazione dell'autoattentato. Stai solo spostando il problema più a monte. Ma la mancanza di prove è la stessa.

La mancanza di prove non è affatto una prova dell'occultamento delle prove stesse.


"E' la vecchia storia del drago in garage."

O di Cassandra, presa per matta (...meglio il termine paranoica!).


Il mito di Cassandra insegna cose diverse.
Cassandra non parla per caso, ma per ispirazione divina. La sua "prova".

Chi non la ascolta rinuncia a vedere un fatto "certo" (almeno per la cultura in cui il mito ha avuto origine) come l'ispirazione divina, ignorandolo per seguire i propri pensieri senza scopo e totalmente slegati dalla realtà.

E vengono puniti. La figura di Cassandra non insegna che i catastrofisti hanno sempre ragione, o che le persone che non vengono ascoltate hanno ragione, ma che non visogna sottovalutare le parole nemmeno delle persone che sembrano più stravaganti, né le ipotesi più assurde.

Infatti il gruppo undicisettembre si è occupato delle teorie alternative, non le ha bollate come idiozie prima di averle studiate e verificate, ma dopo.


"La ricostruzione ufficialmente accettata è fondata su fatti concreti, senza bisogno di inventare nulla."

Le ricostruzioni ufficialmente acettate, sai benissimo che sono ancora alle ipotesi, basta pensare a WTC7 (tra l'altro in questo mese dovrebbe esserci qualche risultato, delle ulteriori ipotesi fatte)


No. Il WTC7 era pesantemente danneggiato. E' crollato per problemi strutturali.

Quali prove hai a sostegno della demolizione?


"Non ti convince? Sentiamo se hai una proposta che spieghi le stesse cose e altre, o qualche prova che spinga a riconsiderare."

Quella sulle "spires" sarà molto chiara...


Come ti pare. Nel frattempo, non ne hai nemmeno una. Aspetto un cambiamento.


"Finora manca questo tassello fondamentale. Fino ad allora le teorie alternative saranno fantasie."

Lo saranno per sempre, per te, finchè non saranno considerate "ufficiali"...


No. Lo saranno finché continueranno a dire cose false, non provate, manipolate. Dell'ufficialità non mi interessa nulla.


"Vuoi un esempio: "demolizioni controllate - l'antenna è crollata prima perché il core ha ceduto (falso - spire)"

errore di valutazione: le "spires" visibili sono alte circa 200 metri, l'antenna si trova alla sommità di un edificio alto 400 metri...


Errore di valutazone dei complottisti, allora, dato che sono loro ad aver teorizzato il crollo per cedimento del core alla base...


"esplosivo (falso - non ci sono le esplosioni), termite! (falso, non ve n'è traccia, né vi è traccia dei contenitori, né del suo posizionamento, né dei suoi effetti, e tutto si complica enormemente nell'azione)"

...per attribuire i crolli ad una demolizione controllata non mi sono basato ne su molten metal ne termite... Non vi è traccia di esplosivo, del suo posizionamento, a livello ufficiale... ma gli effetti non si può negare che siano del tutto simili a quelli dell'esplosivo...


No. Sono diversi. Ad esempio mancano i suoni tipici o i contenitori per la termite. Gli effetti sono quelli di un crollo spontaneo.


"velocità di caduta libera (falso - filmati e spire)"

Vero a metà: la parte esterna crolla in pianta, fino alla sommità delle "spires" visibili, dopodichè la demolizione continua fino a terra insistendo lungo il perimetro dei quattro lati dell'edificio, lasciando integro il core.


Non hai ancora dimostrato la presenza di una demolizione...


Passano oltre dieci secondi e si scorgono "cedere", anche le "spires"... ciò è irriconducibile ad una collasso strutturale progressivo, a mio avviso,


Scusa Stuarth, ma senza una dimostrazione concreta, il tuo avviso su questo argomento vale quanto il mio. Nulla.
Porta qualche prova, invece delle tue opinioni.


poichè se prima avevi una direzione di crollo dall'alto verso il basso, con la presenza delle "spires" ci si deve spiegare necessariamente come sia stato possibile che il core, rimanendo in piedi per tutti quei secondi, abbi implicato il "distaccamento" della parte esterna, pressochè simmetricamente sui quattro lati.


Studia l'ingegneria strutturale e poi ne riparliamo. Oppure dimostra fattualmente che non l'evento è contro la fisica.

E' quello che continuo a ripeterti da un sacco di tempo.


"footprint (falso - danni collaterali e viste aeree),"

errore di valutazione: le twin towers, sono gli edifici più alti della storia, per cui si sopetti siano state demolite... e' impensabile che una demolizione controllata di quel tipo non possa scaturire danni collaterali sugli edifici adiacenti, dal momento che stiamo parlando di un'area urbana densamente edificata.


L'errore di valutazione allora è dei complottisti, dato che sono loro ad affermare che "è caduto sulla propria base".


"crollo simmetrico (falso - spire e filmati),"

Non è falso! ...dai filmati si evince che entrambe le torri siano state interessate dallo stesso prodotto scaturito da un crollo che ha visto, come conseguenza, una macroscopica simmetria verificarsi simultaneamente a quella di ciascun edificio. La conferma è proprio nelle "spires"...


Bella forza! Erano edifici uguali, danneggiati allo stesso modo... Sono crollati allo stesso modo.


"crollo verticale (falso - filmati, spire)"

il crollo è stato visibilmente verticale fino alla sommità delle "spires" ...poichè le "spires", sono rimaste in piedi, fino all'avvenimento del crollo della parte circostante, è evidente che queste macerie da esso distaccatesi, debbano aver trovato una via di fuga verso l'esterno. Costituendo la maggioranza dei lanci verso l'esterno del core, che hanno causato i danni collaterali che hai ricordato tu prima, ciò mi dimostrerebbe che sia vvevuta un demolizione controllata...


In che modo te lo dimostrerebbe? Non hai ancora dimostrato nemmeno che un crollo spontaneo non potesse provocare qegli effetti, né che una demolizione potrebbe...


"esplosioni alla generiche alla base (falso - la base è stata l'ultima cosa interessata dal crollo)."

L'hai già detto prima!


Sempre false restano, però. COme mai tanto battage complottista? (penso a rodriguez)


"Per non parlare del resto."

Ma! ...perchè no?


Troppo lungo qui.


"Come vuoi che qualcuno prenda seriamente le teorie alternative se finora il massimo che sono riuscite a fare è produrre montagne di dati falsi?"

Probabilmente li giudichi falsi perchè non sono state accettate ufficialmente e quindi considerate verità...


No. non è che li considero falsi. E' che SONO falsi. Lo abbiamo dimostrato. A partire dalle famose esplosioni alla base e cedimento del core...


"L'unica cosa che portano è gente che accusa chiunqe la pensi differentemente, e anche molti che la pensano allo stesso modo, di essere debunker falsi, bugiardi e ingannatori."

Non sono le "teorie alternative" che portano a pensare che i "debunker" falsi e bugiardi e neanche un "marcanton" della situazione, ma l'evidenza... e un esempio ne hai da ciò di cui stiamo parlando: se mi fossi fidato di ciò che avesse scritto Paolo Attivissimo sul fake-blog "undicisettembre" a quest'ora non staremmo discutendo. Questo è un dato di fatto inoppugnabile.


Se tu ti fidassi dei fatti invece che di te stesso, forse la penseremmo allo stesso modo.

Stuarth, sono i fatti che ti mancano, non le idee.


"Guarda solo il primo messaggio di commento a questo articolo..."

Sigh! Ho visto, ho visto...!

"Ci pensi tu a cercare di far capire a Mercy che non sei un debunker? Io confermo, ma solo tu puoi riuscire nell'intento."

Come faccio a farglielo capire avresti un suggerimento? Grazie, ma non credo riuscirei..."


Perché per lei non contano i fatti, ma le proprie idee. Scusa se continuo ad affiancarvi, ma lei è l'estremo di un comportamento che è anche tuo.


"Lei crede che tu sia un debunker in incognito, e ti assicuro che non smetterà, qualunque cosa tu faccia."

"E ti ricordo che è lo stesso che tu facesti con Naant72, e che, io penso, fai con la teoria del complotto."

E qui ti sbagli di nuovo! perchè sai benissimo che io con naant mi son corretto...


Correggersi non è un annullamento dei quel che si è fatto. E' una richiesta di perdono per il futuro.

Io non ti sto dicendo che devi scusarti con Naant, ma che ti sei comportato in quell'occasione esattamente come Mercy poco fa.

Dato che secondo me lo fai anche con le teorie di complotto, ti invito a verificare.


Vedi? Il tuo concetto ti porta a dirmi: ti sei sbagliato una volta nelle tue conclusioni e ti sbagli ancora...! Non è così e lo sai benissimo anche tu!


No. Lo sto ipotizzando, e dato che credo in quello che dico, ti propongo la mia opinione.



P.S.

significa che c'è un ritardo se le "spires" sono crollate sucessivamente a tutto il resto...

Ciò che sto preparando è proprio una spiegazione del motivo per cui ci sia stato questo ritardo.


Magari questa volta troverai anche qualche fatto. Te lo auguro.

Anonimo ha detto...

Come stanno i tuoi amici di perlecomplottiste e di luogocomune. I vostri capi, mazzucco ed attivissimo, che dicono del vostro lavoro?
sono soddisfatti?

stuarthwyman ha detto...

“Chiediti piuttosto come. Da chi non ha importanza, se le parole dette sono serie.
Chi sostiene un'idea conta solo quando l'idea non è dimostrata dai fatti, cioè quando diventa un'opinione.”
Spesso sei illeggibile siredward! Non comprendo il concetto da te esternato in quest’affermazione.

“Non si spiega nemmeno come mai ci siano persone che ti accusano di essere un debunker. Eppure ce ne sono.”
Come fai a dire che non si apiega? Ci sono persone più o meno influenzabili, questo è tutto.
“E' il solito discorso trito e ritrito. Non importa quante persone credono in qualcosa...”

Prendi per esempio il fake-blog “perle complottiste”, cercando di smontare Mazzucco, sul sacco di Bagdhad, ha segnalato un sito di facciata spacciandolo al pubblico per il Museo dell’Iraq… Ti rendi conto chi sono coloro per i quali tu parteggi? Quanti “debunker” hanno creduto, ridendo sotto i baffi?!!! http://complottismo.blogspot.com/2007/12/mazzucco-e-il-saccheggio-di-baghdad.html
Vai a controllare, guarda se lo hanno corretto! Per chi va a leggere ora, trova che quello sia il Museo di Bagdhad! Capisci? Lo stesso hanno fatto su HAARP e con Mccain di cui sto preparando un post… Ora, io che non sono documentato sulle “scie chimiche”, o sui “crop circle”, secondo te, che idea posso farmi di un fake-blog simile? L’hanno corretto l’errore loro?! Eppure qui, cè una lunga spiegazione: http://debunkerfakeblog.blogspot.com/search/label/la%20stangata
Comprendi bene, che poiché quel fake-blog è tanto ben visto nel circuito del “debunking”, automaticamente non ci si possa fare nemmeno una buona idea dei “debunker”…
“No, stuarth. Le prove non sono impressioni o credenze o cose che possono essere spiegate in più modi, o errori di interpretazione. Le prove sono fatti chiari, precisi, incontrovertibili.”
No, Siredward, il tuo discorso non “quaglia”! Ti stai riferendo tu ad impressioni ecc. Non avete nessuna prova per dirmi che per esempio WTC7 sia crollato per colpa degli incendi, innescati dalle “pesantissime” macerie, che hanno indebolito la struttura fino ad ammorbidirne le colonne portanti ecc. ecc. Ma nonostante questo voi vi ostinate con pervicacia a portate “prove” che non sono prove! Perché sono un’accozzaglia di vostre congetture. Soprattutto perché il NIST non lo ha ancora dimostrato per il semplice fatto che alla base delle verifiche tecniche, sia stato detto loro di dimostrare i collassi, tenendo presente come cause, impatti degli aerei, incendi e macerie. E calore derivato dagli incendi per WTC7. Il NIST non ha nessuna prova per scrivire che WTC7 sia crollato per tali motivi. Hanno fatto delle simulazioni e nessuna di queste ha portato ad un collasso progressivo…
“Ci sono prove di demolizione? No. Ci sono solo le sensazioni di chi non sa cosa sia successo ma crede lo stesso che sia una demolizione. Prove? L'interpretazione di un fenomeno.”
Tu e il tuo alacre gruppo di “ricerca” come vi permettete di scrivere al pubblico che di prove ce ne siano per dimostrare un collasso strutturale progressivo? Me lo spieghi? Dimostra che un solo collasso strutturale progressivo, come quello delle Twin Towers, sia mai avvenuto nella storia! Visto che tu hai le prove… Ne basta una! Una soltanto!!! Fammi vedere come il crollo avvenga in maniera simmetrica, quanto tempo ci mette…! Voi avete le prove!
Dai un’occhiata alla Ronan Point Tower: http://www.dist.unina.it/doc/tesilaur/pres_Giovine.pdf Dimmi se per il cedimento di una parte crolla tutto in pianta…
Renditi conto se in un collasso strutturale progressivo puoi avere dei crolli simili a quelli che hai visto l’11 settembre 2001. Poi ne riparliamo!
Su questo sito che ti ho indicato è riportato anche il crollo della parte del Pentagono…
“Ma un'interpretazinoe non è affatto una prova. E' un'opinione. Non ci sono dati, fatti concreti, elementi che possano essere SOLO attribuiti alla demolizione?”
Neanche tu hai prove…
“No, non ci sono. Per questo la demolizione controllata del WTC è una teoria campata per aria, oltre che tanto estremamente e assurdamente complessa da risultare comunque poco probabile.”
Senza prove, quest’affermazione è una tua interpretazione dei fatti, nient’altro! Dimmi perché ti si dovrebbe credere, visto che non ti basi su prove ma su opinioni!
“Il problema è diverso. Le prove non vengono accettate perché non ci sono, non per le conseguenze. Pensa agli stati a cui un tracollo Statunitense farebbe molto più che comodo. Tutti scemi?”
Pensa alle Banche cui fa gioco il fatto che gli Stati Uniti rimangano in piedi! Anche questa è un’interpretazione?! A tale scopo vatti a vedere anche quanti dollari in “liberty bond” siano stati emessi, a cusa dell’11 settembre, per riorganizzare l’assetto urbanistico della città, anche qui: Silverstein e le banche hanno beneficiato. Le banche agevolate ricostituiscono alcune loro sedi nel sud della città a spese del Governo degli Stati Uniti d’America. Ora ragiona con il “rasoio di Occam”!

“No. Non puoi ritenere una cosa sicura senza prove. Non puoi, senza alcuna prova, ritenere che qualcuno nasconda la dimostrazione dell'autoattentato. Stai solo spostando il problema più a monte. Ma la mancanza di prove è la stessa.”
Ti sbagli! Nessun spostamento di problemi! Sto semplicemente analizzando da diversi punti di vista dei fatti, implicando diversi elementi concorrenti in un’ipotesi più o meno accreditata.

“La mancanza di prove non è affatto una prova dell'occultamento delle prove stesse.”
Puoi dimostrarlo?! Anche questa è una tua opinione, hai prove in tal senso?

“Il mito di Cassandra insegna cose diverse.
Cassandra non parla per caso, ma per ispirazione divina. La sua "prova".”
E la storia del drago in garage che mi hai suggerito? Dai, “Siredward”, mi sei parso in gamba, fino al commento precedente…

“Chi non la ascolta rinuncia a vedere un fatto "certo" (almeno per la cultura in cui il mito ha avuto origine) come l'ispirazione divina, ignorandolo per seguire i propri pensieri senza scopo e totalmente slegati dalla realtà.
E vengono puniti. La figura di Cassandra non insegna che i catastrofisti hanno sempre ragione, o che le persone che non vengono ascoltate hanno ragione, ma che non visogna sottovalutare le parole nemmeno delle persone che sembrano più stravaganti, né le ipotesi più assurde.”
Non insegna nemmeno che abbiano sempre torto! E comunque cos’è più catastrofico per te? Sapere o non sapere?

“Infatti il gruppo undicisettembre si è occupato delle teorie alternative, non le ha bollate come idiozie prima di averle studiate e verificate, ma dopo.”
Ti sei appena tradito! Estratto dalla presentazione del vostro fake-blog:
“… ci inquieta la marea montante di stupidaggini e dicerie che sta circolando intorno a un episodio storicamente centrale come l'11 settembre, con la complicità di alcuni irresponsabili a caccia di audience, e ci sentiamo in dovere di dire qualcosa che la contrasti e offra spunti di riflessione documentata invece di dicerie di terza mano.”
No comment!

“No. Il WTC7 era pesantemente danneggiato. E' crollato per problemi strutturali.
Quali prove hai a sostegno della demolizione?”
Prima hai fatto tu un’affermazione assoluta: “…è crollato per problemi strutturali”. WTC7 per quanto visibilmente danneggiato, per quanto la facciata sud fosse interessata da un flusso di fumo insistente su tutta la superficie della stessa, per quanto ci fosse una breccia scarsamente visibile per oltre una ventina di piani, per quanto si potesse essere incendiato tutto il carburante contenuto nei serbatoi, non è stato spiegato ad oggi perché sia crollato. Controlla sul sito del NIST! Sono ancora alle ipotesi! I-p-o-t-e-s-i!

“Come ti pare. Nel frattempo, non ne hai nemmeno una. Aspetto un cambiamento.”
Non è come mi pare! Nel frattempo non avendo conferme scientifiche appropriate, seguo la strada per me più intuitiva. Aspetti me?’

“No. Lo saranno finché continueranno a dire cose false, non provate, manipolate. Dell'ufficialità non mi interessa nulla.”
Sembra di star a sentire delle opinioni in merito agli scritti dei “debunker”…

“Errore di valutazone dei complottisti, allora, dato che sono loro ad aver teorizzato il crollo per cedimento del core alla base...”
Ok quindi se John dice che l’onda d’urto non centra nei confronti dell’impatto di un missile, mentre Henry62 (giustamente a mio avviso) lo ricorda, secondo te avrebbero torto tutti e due? Non è per spostare paletti, ma sembra che quando uno affermi una cosa tu trovi un altro che abbia fatto un ragionamento inverso per dire che quello che sto dicendo in quel momento essendo stato scartato è fuori luogo e inammissibile!

“No. Sono diversi. Ad esempio mancano i suoni tipici o i contenitori per la termite. Gli effetti sono quelli di un crollo spontaneo.”
Vedi sopra, mostrami un solo crollo spontano come quello delle Twin Towers! Tu hai sentito i rumori dei crolli dove non si sentono esplosioni?

“Non hai ancora dimostrato la presenza di una demolizione...”
Dal momento che non è stato dimostrato nemmeno come un collasso strutturale progressivo abbia avuto la meglio sui crolli, cerco di trovare altre ipotesi…

“Scusa Stuarth, ma senza una dimostrazione concreta, il tuo avviso su questo argomento vale quanto il mio. Nulla. Porta qualche prova, invece delle tue opinioni.”
Evitiamo di scriverci, se ragiono di intuizioni e tu ogni replica mi rispondi che non ci sono prove, evidentemente preferisci rimanere arroccato sulle tue posizioni.

“Studia l'ingegneria strutturale e poi ne riparliamo. Oppure dimostra fattualmente che non l'evento è contro la fisica. E' quello che continuo a ripeterti da un sacco di tempo.”
Come volevasi dimostrare! Non sei un ingegnere strutturista, non sei qui, non sei là! Ma tu sei un ingegnere strutturista? Ebbene a qull’amico che è veramente ingegnere stutturista, non come il “massimo dell’affidabilità”, ho chiesto se esiste il collasso strutturale progressivo nella maniera in cui si sarebbe dovuto vedere insistente sui crolli delle torri. La sua risposta è stata che esiste in teoria! T-e-o-r-i-a… Tale conferma la ottieni dal web stesso! Le uniche immagini di collasso progressivo di un edificio sono associate ai crolli delle twin towers e al WTC7… L’esempio della Ronan Tower rappresenta un collasso strutturale presente su un angolo dell’edifico… ma non è crollato in pianta come WTC7
Quando l’ingegnere ha visto il crollo del WTC7, mi ha guardato meravigliato, non sapendo che dire! …per come sono d’accordo con lui sul fatto che è disponibile a verificare le analisi dei crolli, ha anche un sito internet del suo studio tecnico, in modo che voi “debunker” potrete fare presenti le vostre perplessità…

“L'errore di valutazione allora è dei complottisti, dato che sono loro ad affermare che "è caduto sulla propria base".
Qui svii tu il problema siredward! E ti attacchi letteralmente per trovare una crepa dove insinuare un dubbio…

“Bella forza! Erano edifici uguali, danneggiati allo stesso modo... Sono crollati allo stesso modo.”
Bella forza, scusa, ma lo dico io! Cosa avete sempre scritto in merito alle due torri? Per il fatto che la Sud colpita dopo sia collassata prima? Che erano state colpite diversamente o sbaglio? Eppure convieni anche tu come me che siano crollate, allo stesso modo…

“In che modo te lo dimostrerebbe? Non hai ancora dimostrato nemmeno che un crollo spontaneo non potesse provocare quegli effetti, né che una demolizione potrebbe...”
Dimostramelo tu allora “che un crollo spontaneo, non potesse provocare quegli effetti” idem per la demolizione”

“Sempre false restano, però. COme mai tanto battage complottista? (penso a rodriguez)”
Nessun battage!
“Troppo lungo qui.”
Sarebbe interessante!

“No. non è che li considero falsi. E' che SONO falsi. Lo abbiamo dimostrato. A partire dalle famose esplosioni alla base e cedimento del core...”
Voi potete illudervi di aver dimostrato qualsiasi cosa i fatti dicono il contrario… Non avete credibilità: è questo che vi manca!

“Se tu ti fidassi dei fatti invece che di te stesso, forse la penseremmo allo stesso modo.” Stuarth, sono i fatti che ti mancano, non le idee.
Torno a ripeterti che i fatti non dimostrano né collasso progressivo, forse dovresti guradarti dentro un po’ anche tu invece di fidarti dei fatti che ti propongono essere veramente avvenuti… hai uno spiccato spirito di autocritica, da come scrivi non sembri un credulone, hai bisogno di credere a conclusioni predefinite? Non mi sembra siredward!

“Perché per lei non contano i fatti, ma le proprie idee. Scusa se continuo ad affiancarvi, ma lei è l'estremo di un comportamento che è anche tuo.”
E’ stato mio fino ad un certo punto! La correzione ha voluto che mi ricredessi, mentre ora pare che dalla parte dell’errore stai perseverando tu!

“Correggersi non è un annullamento dei quel che si è fatto. E' una richiesta di perdono per il futuro.”
Io interpreto le scuse come un attò di responsbilità dovuto umanamente, il perdono viene concesso da chi risponde con eguale umanità. Le scuse sono indipendenti da una richiesta di perdono, sono disinteressate.

“Io non ti sto dicendo che devi scusarti con Naant, ma che ti sei comportato in quell'occasione esattamente come Mercy poco fa.”
Principalmente si! Ma come ti ho detto, ma vedo che tu vuoi convincermi di un tuo punto di vista di comodo, la correzione denota un senso di responsabilità che i “debunker” non dimostrano di avere nella pubblicazione delle sciocchezze che scrivono!

“Dato che secondo me lo fai anche con le teorie di complotto, ti invito a verificare.”
Questa è una tua opinione, che io rispetto! Adesso verifico!

“No. Lo sto ipotizzando, e dato che credo in quello che dico, ti propongo la mia opinione.”
Ne prendo atto…

“Magari questa volta troverai anche qualche fatto. Te lo auguro”
Grazie! Ma porta sfiga un augurio (…di un “debunker”)! ;)
Ciao
PS
Mi sento un po’ pressato ultimamente…
Contento tu!

SirEdward ha detto...

Stuarth, c'è un'altra cosa carina:

tu cerchi i "fakeblog", e ti diletti a dire, assolutamente a caso, che vari blog, tra cui quello di Paolo Attivissimo, sono "fake".

Beh, guarda questo:

http://complottisti.blogspot.com/2008/04/la-rete-degli-occultatori.html

Ci sei anche tu, e sei nella rete dei fakeblog di Attivissimo...

Hai visto cosa succede ad accusare la gente senza prove?

Come ti ho già detto, è la stessa cosa che fai tu.

E' il modus operandi che è lo stesso, anche se questi lo spingono all'estremo.

stuarthwyman ha detto...

...come al solito ignori (...o fai finta d'ignorare).

Ma non ti riesce bene!

"Hai visto cosa succede ad accusare la gente senza prove?
Come ti ho già detto, è la stessa cosa che fai tu."

...e commetti errori di valutazione! Io al contrario di quanto affermi contestualizzo ciò che scrivo...

Se scrivo che siete in malafede ti scrivo come, quando e perchè...

Ti scrivo esattamente perchè ritengo fermamente che voi "debunker" siete in malafede...

E non ho l'abitudine di vantarmi, come invece hanno i tuoi degni colleghi "debunker"...

La differenza tra me e gli altri, la conosci, anche se puoi continuare a far finta d'ignorare per non doverti correggere, finchè ti pare...

Mi hai deluso profondamente siredward...

Ma tanto questo a te non interessa, perchè sei venuto qui a scrivere con ben altri motivi e con ben altri intenti, che non sono certamente quelli di fare un contraddittorio su un argomento specifico...

L'ho letto il post che mi hai segnalato e sinceramente non posso che rinnovarti quello che ti avevo già scritto e ciòè che esistono persone più o meno influenzabili...
Anche se da come ti stai comportando, devo dire, parrebbe che tu faccia parte di questa sfera!

...con mio dispiacere.

Ciao

SirEdward ha detto...

Sì, stuarth. Sono venuto qui per ben altri motivi...

Guarda, ti faccio un esempio. Sopra mi hai detto che la versione degli eventi comunemente accettata per te è solo un'opinione, e che tu sei libero di avere la tua, diversa.

Mi hai detto che, fondamentalmente, le tue opinioni e quelle del NIST pari sono. "opinioni".

Come ti ho già detto tante volte, la ricostruzione degli eventi dell'11 settembre si basa su dati oggettivi. Il WTC7, ad esempio, era un palazzo gravemente danneggiato, con uno squarcio enorme e incendi intensi e prolungati, e tanto pericolante che tutti si aspettavano il suo crollo.

Non esiste nessuna prova che indichi qualcosa di diverso dal cedimento strutturale, né esiste alcuna prova della presenza di esplosivi o termite o quant'altro.

Per quale motivo dovrei considerare il WTC7 come se fosse stato demolito?

La tua risposta è che, opinione per opinione, tu hai diritto ad avere la tua.

La realtà è che l'ipotesi di cedimento strutturale non è un'opinione, ma una ricostruzione.

Se credi che la tua "opinione" sia migliore, PORTA QUALCHE PROVA che la sostenga.

Ma non lo fai. Perché non ce ne sono. Il massimo che ti limiti a fare è a dire che se non ci sono prove è perché qualcuno le nasconde.

Continui a giocare con la logica cercando di piegarla ai tuoi voleri, ma la verità è che ti fai del male da solo. Non puoi piegare la logica ai tuoi voleri. Risponderti mettendoti in ridicolo sarà tanto più facile quanto più cercherai di fuggire dalla realtà.

Ecco l'esempio di cui ti parlavo:

Ti accusano di essere un debunker. (il fatto che sia io che te sappiamo che non è vero mi dà un punto di accordo con te).
La loro è un'"opinione", come la tua, che dici di non essere un debunker.

Loro ti diranno. "Ogni opinione è valida", e la nostra vale quanto la tua". Se vuoi che crediamo che tu non sei un debunker, dimostraci che non sei un debunker!".
Tu ricorderai loro che non hanno alcun elemento che possa mostrare che sei un debunker (ed è assolutamente vero!), ma loro ti diranno che tu non hai prove che dimostrino inconfutabilmente che non sei un debunker.

Siamo già incasinati un vel po', non trovi? E sto solo usando la tua stessa "logica".

Cosa succede a questo punto: succede che tu dirai che non è vero, che una cosa inventata e che, ripeterai, non c'è alcun elemento che indichi una cosa del genere.

A quel punto ti risponderanno: "ah, ma se non c'è alcun elemento che dimostri questo è perché sei stato furbo a non metterli o qualcuno ti ha aiutato a evitare di lasciare indizi". "la mancanza di indizi prova che lavori bene".

Riesci a vedere, Stuarth, la tua stessa logica utilizzata contro di te? Riesci a vedere che sono le stesse cose che dici tu?

Riesci a vedere che le stesse cose che dici tu, gli stessi ragionamenti, possono essere usati, senza alcuna modifica, per sostenere qualcosa di palesemente e totalmente falso?

Riescia vedere che è questo il problema? Riesci a vedere che i ragionamenti che ti guidano nelle teorie alternative NON SONO METODOLOGICAMENTE CONFUTABILI, NE' HANNO IN SE' STRUMENTI DI CONTROLLO DELLA PROPRIA VERIDICITA'?

Stuarth, non solo non hai prove di quello che dici, ma usi dei metodi che non lasciano agli altri la possibilità di dimostrarti un eventuale errore.

Il giorno che commetterai un errore, persevererai in lui senza speranza di accorgertente. E comincerai a credere che ogni argomento contro quel tuo errore sia un tentativo di zittirti, sia opera di persone in malafede, sia un complotto ai tuoi danni.

Benvenuto alle porte della paranoia.

Stuarth, tu qeull'errore lo hai già fatto. Tante volte. Cerchi di difenderti producendo fiumi di parole per cercare di confutare cose che non puoi confutare. Ti copri di ridicolo (come per esempio quando mi hai accusato di chiedere scusa solo per un tornaconto) o quando fai ragionamenti circolari su presunte forze che nasconderebbero le prove del complotto.

Sei addirittura arrivato ad accusare senza prove gente assolutamente innocente di essere dei falsificatori in incognito venuti a cercare di screditarti (non importa se hai chiesto scusa. Quello che conta è che quel comportamento lo hai avuto una volta, e lo hai abbandonato solo perché qualcuno DI CUI TU AVEVI FIDUCIA ti ha detto che era una idiozia (se te lo avessi detto io, non mi avresti creduto). Chissà quante altre volte potresti accusare gente senza averne alcuna prova).

Stuarth, sei davvero su una brutta china.

Speravo che vederti confrontato con persone che usano i tuoi stessi metodi contro di te potesse aiutarti.

Ma evidentemente continui a credere che la differenza fra loro e te sia nel fatto che questi possano cadere più facilmente vittime di errori rispetto a te, mentre la verità è che il tuo atteggiamento è superbo Tutti possiamo sbagliarci, e come diceva Socrate, la vera saggezza sta nel sapere di non sapere. Tu ti credi superiore a questi qua, ma in realtà usi i loro stessi ragionamenti.

Ma certamente non crederai mai a me, perché ritieni che io stia cercando di ingannarti ad ogni costo. A ben vedere è lo stesso atteggiamento superbo.

Non sono io che sto sbagliando, è SirEdward che cerca di ingannarmi e rivolta le cose da tutte le parti. Se non riesco a trovare un modo per contrastarlo è perché è pericolosamente malvagio e capace, ma io sono meglio di lui, perché ho la verità!

Ma la vera saggezza passa attraverso l'umiltà. Non è "la verità è con me, quindi gli altri sbagliano", ma "dal momento che ho scoperto che gli altri sbagliano, è più facile che abbia ragione io".

Buona fortuna, Stuarth. Tia auguro di risucire a scrollarti di dosso questi tizi che ti accusano e che non cambieranno idea qualunque cosa tu dica loro.

E benvenuto fra i debunker, nel frattempo!

stuarthwyman ha detto...

“Sì, stuarth. Sono venuto qui per ben altri motivi...”
Vediamo quali.
“Guarda, ti faccio un esempio. Sopra mi hai detto che la versione degli eventi comunemente accettata per te è solo un'opinione, e che tu sei libero di avere la tua, diversa.”
Vai a ricercare il pezzo e riportalo qui.

“Mi hai detto che, fondamentalmente, le tue opinioni e quelle del NIST pari sono. "opinioni".”
Anche questo!

“Come ti ho già detto tante volte, la ricostruzione degli eventi dell'11 settembre si basa su dati oggettivi. “
Questo immagino si trovi nei 5o0 post, no?
“Il WTC7, ad esempio, era un palazzo gravemente danneggiato, con uno squarcio enorme e incendi intensi e prolungati, e tanto pericolante che tutti si aspettavano il suo crollo.”
…mi sembra di averti riportato la stessa versione che intendete voi “debunker”:
“WTC7 per quanto visibilmente danneggiato, per quanto la facciata sud fosse interessata da un flusso di fumo insistente su tutta la superficie della stessa, per quanto ci fosse una breccia scarsamente visibile per oltre una ventina di piani, per quanto si potesse essere incendiato tutto il carburante contenuto nei serbatoi, non è stato spiegato ad oggi perché sia crollato. Controlla sul sito del NIST! Sono ancora alle ipotesi! I-p-o-t-e-s-i!”
Anche se preferisci ignorare piuttosto che replicare, farmi appunti su cose che riportate voi stessi è paradossale!

“Non esiste nessuna prova che indichi qualcosa di diverso dal cedimento strutturale, né esiste alcuna prova della presenza di esplosivi o termite o quant'altro.”
“Non esiste alcuna prova che indichi qualcosa di diverso dal cedimento strutturale”, non significa che sia stato dimostrato il cedimento strutturale… non vedi le prove, come tu continui a chiamarle e allora ti dicono che è stato un cedimento strutturale e credi a quello, anche se non è stato dimostrato e la visione appare come una demolizione. E’ una tua scelta…
“Per quale motivo dovrei considerare il WTC7 come se fosse stato demolito?”
Nessuno ti dice che “devi”! Ma non necessiaramente devi dire che un collasso strutturale sia avvenuto quando non è stato dimostrato. Ciò in funzione del fatto che voi stessi “debunker”, dite di considerare soltanto le prove scientifiche… ma a quanto pare la pseudo-scienza tra voi ha la meglio.

“La tua risposta è che, opinione per opinione, tu hai diritto ad avere la tua.”
E tu la tua.

“La realtà è che l'ipotesi di cedimento strutturale non è un'opinione, ma una ricostruzione.”
Una ricostruzione non dimostrata scientificamente.

“Se credi che la tua "opinione" sia migliore, PORTA QUALCHE PROVA che la sostenga.”
Opinioni migliori? Ma che dici? Io cerco di portare prove voi nel frattempo non inventatevele.

“Ma non lo fai.”
Vedi che sei prevenuto?
“Perché non ce ne sono.”
Come per voi “debunker” del resto…
“Il massimo che ti limiti a fare è a dire che se non ci sono prove è perché qualcuno le nasconde.”
Hai una spiccata capacità nel manipolare le affermazioni per ritorcerle contro, te ne do atto.

“Continui a giocare con la logica cercando di piegarla ai tuoi voleri, ma la verità è che ti fai del male da solo.”
Sono un autolesionista perché non credo alle sciocchezze che dite… ma cosa stai farneticando siredward? Questo è riassuntivamente il concetto che tu esprimi! Siete gli unici che seguite questa strada e in completa malafede… e pretendi con queste premesse vi si creda. Apri gli occhi siredward! Aprili per il tuo bene… molti pensano che lo scetticismo implichi una chiusura mentale in chi lo persegue. Io così non ritengo. Penso che lo scetticismo impedisca di avere una visione limitata dei fatti. Che non implica necessariamente una chiusura mentale ma un illusione… Le vostre stesse conclusioni si basano sui risultati ottenuti scientificamente. Se quei risultati sono falsi, o erronei, però… rimanete come Don Falcuccio. (la conosci la storia di Don Falcuccio?)
“Non puoi piegare la logica ai tuoi voleri.”
Secondo te piego la logica ai miei voleri? Ma non ti senti ridicolo a dire ste cose a uno che non hai visto mai?
“Risponderti mettendoti in ridicolo sarà tanto più facile quanto più cercherai di fuggire dalla realtà.”
…aaah! Qua chi s’illude siete voi, col vostro scetticismo, pardon pseudo-scetticismo, che si riconduce allo “use of the ridicule”… informati sulla vostra non-credibilità storica, prima di andare come un ignorante (colui che ignora) a far proclami.

“Ecco l'esempio di cui ti parlavo:
Ti accusano di essere un debunker. (il fatto che sia io che te sappiamo che non è vero mi dà un punto di accordo con te).”
E chi lo sa se è vero oppure no? Io l’ho detto nell’altro commento, ma potrei anche aver mentito…
“La loro è un'"opinione", come la tua, che dici di non essere un debunker.”
Due blog freschi freschi sbucati fuori dal nulla, solo per te e certi altri “def-bunkers”, stanno ad indicare che la loro sia un opinione! …questo lasciamelo dire è molto discutibile sulla tua integrità morale e psicologiica. O forse tu hai saputo riconoscere la reale natura dei due (…1?!) bloggers-blogger?

“Loro ti diranno. "Ogni opinione è valida", e la nostra vale quanto la tua". Se vuoi che crediamo che tu non sei un debunker, dimostraci che non sei un debunker!".”
E se mi dessi da fare a dimostrare di essere un “debunker”? potrei riuscirci secondo te?
“Tu ricorderai loro che non hanno alcun elemento che possa mostrare che sei un debunker (ed è assolutamente vero!), ma loro ti diranno che tu non hai prove che dimostrino inconfutabilmente che non sei un debunker.”
Questo forse glielo ricorderebbe un ingenuo buono come te! Io non dimostro neanche alla mia ragazza che non vado con le altre… non vedo perché debba dimostrare qualcosa a qualcuno che abbia aperto dei blog freschi-frschi, nuovi di pacca. Ma forse tu lo faresti…
“Siamo già incasinati un vel po', non trovi? E sto solo usando la tua stessa "logica".”
Col modo di ragionare del “debunking” sicuramente…

“Cosa succede a questo punto: succede che tu dirai che non è vero, che una cosa inventata e che, ripeterai, non c'è alcun elemento che indichi una cosa del genere.”
Questo serve a far confusione, arte in cui i “debunker” son maestri… io non spiego nulla, non dico quello nè quell’altro…

A quel punto ti risponderanno: "ah, ma se non c'è alcun elemento che dimostri questo è perché sei stato furbo a non metterli o qualcuno ti ha aiutato a evitare di lasciare indizi".
Come i due blog che hanno influenzato Mercy?
"la mancanza di indizi prova che lavori bene".
Visto?

“Riesci a vedere, Stuarth, la tua stessa logica utilizzata contro di te?”
Il fatto che me lo fai notare con questa insistenza è tutto un programmino da ridere…
“Riesci a vedere che sono le stesse cose che dici tu?”
Onestamente no? Tu si?

“Riesci a vedere che le stesse cose che dici tu, gli stessi ragionamenti, possono essere usati, senza alcuna modifica, per sostenere qualcosa di palesemente e totalmente falso?”
Finora questo lo vedi bene tu! Questo è l’importante, no?

“Riesci a vedere che è questo il problema?”
Sai bene che i problemi sono altri… ma la speculazione di questo fatto così estremamente significativo per te, e mi sarei stupito se non lo fosse stato, rende onore alla deplorevole causa del “debunking” per la quale tu ancora non ti sei svegliato e appari plagiato in tutto e per tutto.
“Riesci a vedere che i ragionamenti che ti guidano nelle teorie alternative NON SONO METODOLOGICAMENTE CONFUTABILI, NE' HANNO IN SE' STRUMENTI DI CONTROLLO DELLA PROPRIA VERIDICITA'?”
Che paroloni! Riesci a capire che la speculazione sugli errori rende lampante la scorrettezza intrinseca del “debunking” in seno alla vostra credibilità? Oppure ignori e fai finta di non rendertene conto, continuando questa tua strategia (…pseudo strategia) alquanto sciocca e perdente?

“Stuarth, non solo non hai prove di quello che dici, ma usi dei metodi che non lasciano agli altri la possibilità di dimostrarti un eventuale errore.”
Vedi che sei incoerente! Non è la prima contraddizione che noto nei tuoi scritti, a quell’altra che t’avevo fatto notare, a deciso di non replicare. Che dire? complimenti! In tutto il trolleggio che hai fatto tra i commenti ti eri dato da fare per dimostrare che il mio modo di fare era confutabile…

“Il giorno che commetterai un errore, persevererai in lui senza speranza di accorgertente.”
Ti è stato dimostrato esattamente il contrario! …con la correzione che con tanta foga cerchi di ignorare. Ma vedi che per te è preferibile illudersi con la “metodologia” che utilizzi?
“E comincerai a credere che ogni argomento contro quel tuo errore sia un tentativo di zittirti, sia opera di persone in malafede, sia un complotto ai tuoi danni.”
Stai diventenado complottista! Evidente che lo spazio che ti sto mettendo a disposizione, lo sto ritenendo un tentativo di “zittimento”! conosci bene comunque processi mentali in cui sicuramente sarai cadut, avendoli vissuti in prima persona! Io non cerco di zittirti, infatti è servito conoscerti per vedere che ti sei “spezzato” dal terzultemo commento in poi…

“Benvenuto alle porte della paranoia.”
Ok a quando il riconducimento all’anti-semitismo, al prossimo commento… con questo modo di giudicare siredward, di questo passo arriverai a dare dei paranoici anche ai fratelli Wright! Hai un ottimo metodo…

Stuarth, tu qeull'errore lo hai già fatto. Tante volte. Cerchi di difenderti producendo fiumi di parole per cercare di confutare cose che non puoi confutare.

“Ti copri di ridicolo (come per esempio quando mi hai accusato di chiedere scusa solo per un tornaconto) o quando fai ragionamenti circolari su presunte forze che nasconderebbero le prove del complotto.”
Qui sei decisamente paranoico… davvero ti sei sentito accusato in prima persona? Eppure i commenti sono lì leggibilissimi, ma indubbiamente sarai così bravo che per spiegarmi il contrario mi porterai lo spezzone dicendo che questo vuol dire quello che vuoi tu per difenderti. Ma non serve. Invece ciò darà atto semplicemente che ti trovi in un contraddittorio avendo paura di esporti e quindi sari portato ad irrigidirti, come hai già fatto in passato, chiudendoti a riccio come hai fatto dal penultimo commento in poi…

“Sei addirittura arrivato ad accusare senza prove gente assolutamente innocente di essere dei falsificatori in incognito venuti a cercare di screditarti (non importa se hai chiesto scusa.”
Ma hai bevuto alcool? Hai provato con uno psicanalista siredward.
“Quello che conta è che quel comportamento lo hai avuto una volta, e lo hai abbandonato solo perché qualcuno DI CUI TU AVEVI FIDUCIA ti ha detto che era una idiozia (se te lo avessi detto io, non mi avresti creduto).”
Hai la verità in tasca, come con il collasso strutturale progressivo… si vede lontanamente. Lo vedi che ti comporti come quello che indichereste un “complottista”.

“Chissà quante altre volte potresti accusare gente senza averne alcuna prova).”
Decine, centinaia, migliaia, milioni di volte, con il metodo che avete potreste esserne capaci soltanto voi, visto che la correzione non è una virtù che potete vantare liberamente.

“Stuarth, sei davvero su una brutta china.”
Qustione di punti di vista, a dire il vero, da come scrivi, vedo che sei messo molto male, per poter dire di vedermi su una brutta china.

“Speravo che vederti confrontato con persone che usano i tuoi stessi metodi contro di te potesse aiutarti.”
Confronto? Vedi un confronto possibile con queste persone? Ti rendi conto che dovresti confrontare questi con i tuoi colleghi? Quei blog e i “debunker” non si sono corretti nelle loro conclusioni, come vedi sono adatti per un confronto tra simili. Ma tu puoi sempre negare il contrario…

“Ma evidentemente continui a credere che la differenza fra loro e te sia nel fatto che questi possano cadere più facilmente vittime di errori rispetto a te, mentre la verità è che il tuo atteggiamento è superbo”.
Tra me e te di presuntuoso e superbo uno ce n’è! Se consideri che ti sto lasciando mettermi in discussione, sicuramente la scelta si restringe… ma da bravo scettico che sei ignori e ribatti… Ti rendi conto dell’errore cui sei portato a commettere assiduamente, ed ogniqualvolta fai un’affermazione…
“ Tutti possiamo sbagliarci, e come diceva Socrate, la vera saggezza sta nel sapere di non sapere. Tu ti credi superiore a questi qua, ma in realtà usi i loro stessi ragionamenti.”
Parli di superbia, tiri in bollo Socrate… Ma non ti senti un po’ sciocco siredward? Senza offesa… il processo mentale per cui qualcuno ritenga essere superiore ad un altro lo lascio a voi, visto che lo utilizzate espressamente ogniqualvolta dovete farvi valere in un contraddittorio… non attribuire agli altri simili sciocchezze siredward.

“Ma certamente non crederai mai a me, perché ritieni che io stia cercando di ingannarti ad ogni costo. A ben vedere è lo stesso atteggiamento superbo.”
Come ti si fa a dredere siredward se in tutti i commenti hai ignorato, sviato i discorsi, portato il discorso su ciò che volessi tu, ti sei vantato altrove di pressarmi? Che credibilità pnsi di avere con quest’atteggiamento falso? Non sai che confermi il vostro modo di fare con quanto hai scritti qui e con quanto ho pubblicato in merito? Te ne rendi conto che non siete credibili? Non siete niente di niente e andate in giro a far giudizi (superbamente)? Non hai un argomento valido la prova a testimonianza di quanto ti dico e che rifiuti di avere un confronto sui dati tecnici, sviando il problema su altri punti? Cioè scorrettamente. A questo ti porta il tuo c.d. metodo al falso? Lo capisci questo siredward? O prefersci illuderti?

“Non sono io che sto sbagliando, è SirEdward che cerca di ingannarmi e rivolta le cose da tutte le parti. Se non riesco a trovare un modo per contrastarlo è perché è pericolosamente malvagio e capace, ma io sono meglio di lui, perché ho la verità!”
Hai un da fare con paranoia e processi mentali che si vede che ne hai di vissuti passati da raccontare! C’è un bel saggio sull’utilizzo della paranoia da attribuire ai sostenitori delle “teorie alternative”… se vuoi te lo passo, così impari meglio a utilizzarne gli strumenti per discreditare sistematicamente il tuo avversario in un confronto diretto! La banalità e la scadenza delle tue argomentazioni sciocche denotano quanto voi “debunker” siate in alto mare… a cominciare dall’atteggiamento usato nei confronti, come ho già detto, perdente in partenza. Ma tu puoi sempre dire che io stia sviando il discorso… e illuderti, come hai fatto finora.

“Ma la vera saggezza passa attraverso l'umiltà.”
Un presuntuoso che parla di umiltà è un controsenso. Ti rendi conto che stai impersonificando quel controsenso siredward? Ti rendi conto dell’insicurezza che lasci trasparire dai tuoi scritti? Ti rendi conto dell’incoerenza che hai mostrato nll’esposizione dei tuoi concetti? Hai notato che non hai ribattuto un istante con argomentazioni a tono per farmi notare che avessi sbagliato? Ti rendi conto, siredward, che il tuo atteggiamento è da perdente? Hai riscontarto che il metodo che utilizzi ti porta a illuderti costantemente? Hai fatto caso che non hai avuto un briciolo di umiltà nel riconoscere di esserti sbagliato per avermi identificato quale identico ad altri, che al contario mio non si erano corretti?
Potrai risponder auna ad una a queste domande dicendo di “no”, che non è vero, controargomentando la tua risposta con chilometrici post. Sta di fatto che questo è ciò che penso dopo averti letto. Anche se potrai ribattere sempre che le le premesse sono sbagliate perché naant 72 è l’esempio di una mia erronea interpretazione fino all’infinito…
Tuttavia ti rammento che i fratelli Wright prima di dimostrare che l’uomo potesse volare con una macchina sono incappati in errori, come lo spezzarsi delle ali… Anche lì c’era qualcuno che come te e i tuoi compagni, li ridicolizzava… stando a sentire te, probabilmente ad oggi non sarei mai andato in Australia o in Messico o altrove, se i fratelli Wright avessero dato retta a gente che come voi.
Gente che anche allora, non contava nulla di nulla.
E gente che come ancora oggi accade influenzava le menti dei più deboli...
Ti sei reso conto di essere un perdente siredward, con la tua insistenza su una controargomentazione priva di senso?

“Non è "la verità è con me, quindi gli altri sbagliano", ma "dal momento che ho scoperto che gli altri sbagliano, è più facile che abbia ragione io".”
Ma dove hai studiato?

“Buona fortuna, Stuarth.”
Grazie! Ma ne hai più bisogno tu, siredward, se alla fortuna vuoi affidarti…
“Ti auguro di risucire a scrollarti di dosso questi tizi che ti accusano e che non cambieranno idea qualunque cosa tu dica loro.”
Cos’è una sorta di premonizione?

E benvenuto fra i debunker, nel frattempo!
Ehehe… sei riuscito a contraddirti anche nello stesso post! Non avvallavi prima l’idea che non fossi un “debunker”?!
Comunque prima di illuderti, come al solito, ti ricordo che non abbiamo discusso ne di contratto, ne di condizioni, ne di stipendio! Quindi coerenza vuole, che prima discutiamo queste e poi ne riparliamo…
Nel frattempo non sai se io sia un “debunker” oppure no, quindi non t’illudere troppo del fatto che sia un “complottista”!

Ciao

Devo scrivere un post quindi se invii un altro commento aspetterai prima di vederlo pubblicato e replicato… porti via tempo prezioso

SirEdward ha detto...


“Guarda, ti faccio un esempio. Sopra mi hai detto che la versione degli eventi comunemente accettata per te è solo un'opinione, e che tu sei libero di avere la tua, diversa.”
Vai a ricercare il pezzo e riportalo qui.


Scusami, Stuarth, ma non sei tu che punti sul "non pè stato dimostrato, è solo un'ipotesi"!

Perché lo fai, se non per poter dire che la tua ipotesi è altrettanto valida? (dimenticando che sono le prove a negare questo tuo ragionamento).


“Il WTC7, ad esempio, era un palazzo gravemente danneggiato, con uno squarcio enorme e incendi intensi e prolungati, e tanto pericolante che tutti si aspettavano il suo crollo.”
…mi sembra di averti riportato la stessa versione che intendete voi “debunker”:
“WTC7 per quanto visibilmente danneggiato, per quanto la facciata sud fosse interessata da un flusso di fumo insistente su tutta la superficie della stessa, per quanto ci fosse una breccia scarsamente visibile per oltre una ventina di piani, per quanto si potesse essere incendiato tutto il carburante contenuto nei serbatoi, non è stato spiegato ad oggi perché sia crollato. Controlla sul sito del NIST! Sono ancora alle ipotesi! I-p-o-t-e-s-i!”


Struarth. Se tu metti la tua caviglia sotto una sega circolare, quella te lo taglierà via.

Non l'ho mai visto succedere, ma di solito in quelle condizioni, succede questo. Ci sono le prove che tu sei umano e la sega circolare è perfettamente funzionante.

Vuoi forse dirmi che, dato che l'ipotesi "taglio" è solo un'ipotesi, in quanto non è mai successo che Stuarth (proprio lui) mettesse il piede sotto una sega circolare, allora è altrettanto valida l'ipotesi secondo la quale sarà la sega circolare a rompersi?

Ti rendi conto che è una ca***ta?

Sei un uomo. Niente fa pensare che tu sia qualcosa di diverso. Se un uomo mette il piede sotto una sega circolare questo viene tagliato via. Quindi perché dovrei preoccuparmi di qualcosa di diverso, senza alcuna prova?

Così è per il WTC7. I palazzi danneggiati, incendiati, visibilmente pericolanti, prima o poi crollano.

Il WTC7 era un palazzo, era incendiato, era gravemente danneggiato, era visibilmente pericolante. E' crollato.

Come e perché di preciso? E' un discorso più complesso. Il NIST non si è mai espresso in maniera definitiva. Ma la CAUSA che ha scatenato il crollo è chiara. danni e incendi.

Ti sembra strano?

Perché c***o mai devo mettermi a pensare alle demolizioni, dato che NON C'E' ALCUNA PROVA A SOSTEGNO DI QUESTA IPOTESI?

Speriamo che questa volta sia chiaro. Altrimenti, Stuarth, io davvero non posso farci nulla.


“Per quale motivo dovrei considerare il WTC7 come se fosse stato demolito?”
Nessuno ti dice che “devi”!


A parte, dici, i complottisti che vanno cianciando "Abbiamo le prove, abbiamo le prove", per cercare di convincerti anche se di prove non ne hanno nemmeno una?


“Il massimo che ti limiti a fare è a dire che se non ci sono prove è perché qualcuno le nasconde.”
Hai una spiccata capacità nel manipolare le affermazioni per ritorcerle contro, te ne do atto.


Eh, no Stuarth, basta, ti prego. Stai arrivando a mentire a te stesso.

Questo è lo scambio in questione, così almeno la smetti di accusare me di mentire quando la realtà è che non ricordi nemmeno ciò che scrivi:

SirEdward:"Credi che le torri siano state demolite? La verità è che finora non esiste una sola prova in questo senso, e che non si può smentire qualcosa che non abbia nemmeno una prova."

StuarthWymanRibadisco: nessuna prova ufficialmente accettata! Sai cosa significherebbe accettare ufficialmente una prova soltanto della demolizione controllata delle torri? Prova a pensarci: il fallimento di una Nazione, non solo economico... Se è vero, come tu sostieni, che non ci sarebbe una prova di ciò che credo, è altresì vero che devo ritenere che qualora ce ne fossero ci debba essere un certo ostruzionismo nel mostrarle per ovvi motivi di interesse non solamente economici, come dicevo prima...


Allora c'è qualcuno che le nasconde o no? O tirerai fuori la questione solo tra un po' per spostare nuovamente i paletti della discussione?

Se c'è qualcuno che le nasconde, allora dimostra l'occultamento.

Se non c'è nessuno che le nasconde, allora dimostra la demolizione.

In ogni caso, PORTA QUALCHE PROVA di quello che affermi.

Continui a cercare di piegare la logica a tuo vantaggio, ma non funziona così. Così ti rendi solo ridicolo negando le tue stesse parole e cercando soluzioni impossibili.

Eccheccavolo...


Sono un autolesionista perché non credo alle sciocchezze che dite… ma cosa stai farneticando siredward? Questo è riassuntivamente il concetto che tu esprimi!


Sei un autolesionista perché cerchi di dimostrare le tue idee a tutti i costi, senza prendere in considerazione l'idea di avere sbagliato. NON HAI UN SOLO MODO per autodimostrarti di avere sbagliato.

Se venisse fuori un filmato risolutore che smonta le teorie alternative, per te sarebbe comunque manipolato. Se venisse fuori una testimonianza decisiva nello stesso senso, per te sarebbe falsa, se Osama Bin Laden venisse catturato, sarebbe un falso. Se si presentasse (un'altra volta) al mondo dicendo di essere stato lui, non ci crederesti.

Sei un fanatico delle tue idee, Stuarth. E questo ti porterà solo a fare la figura del fesso e a diventare sempre più rabbioso e astioso.


Siete gli unici che seguite questa strada e in completa malafede… e pretendi con queste premesse vi si creda.


Sì... malafede...

Stuarth, basta la logica per affossarti. Basta parlare e verificare quello che dici.


Apri gli occhi siredward! Aprili per il tuo bene… molti pensano che lo scetticismo implichi una chiusura mentale in chi lo persegue. Io così non ritengo. Penso che lo scetticismo impedisca di avere una visione limitata dei fatti. Che non implica necessariamente una chiusura mentale ma un illusione… Le vostre stesse conclusioni si basano sui risultati ottenuti scientificamente. Se quei risultati sono falsi, o erronei, però… rimanete come Don Falcuccio.


Stuarth, quei risultati NON sono falsi. Se lo fossero, ci sarebbe qualcuno che lo dimostrerebbe.

Invece, finora, nessuno c'è mai riuscito. Di solito succede che sono le "prove" a sostegno delle teorie complottiste a rivelarsi false, manipolate, errate. Devo citartele tutte, o ti bastano le palle da biliardo, "il wtc7 non era danneggiato", il foro di "5 metri 5", il POD, il carrello a discesa automatica, la collinetta inesistente, la manovra "impossibile", il core del WTC che cede per primo, le testimonianze di Stuhl, Walter, Mineta, la "caduta libera". QUESTE SONO TUTTE BALLE. Possibile che tra le teorie alternative si trovino tutte queste ca***te, e a te non viene in mente di pensare che forse le teorie alternative siano delle vaccate e che quelli che continuano a propinare queste menzogne siano in malafdede? Ma come, con tutta la malafede che trovi nei debunkers?


“Non puoi piegare la logica ai tuoi voleri.”
Secondo te piego la logica ai miei voleri? Ma non ti senti ridicolo a dire ste cose a uno che non hai visto mai?


Oh Sthuarth, ma ti sei mai letto?


“Ecco l'esempio di cui ti parlavo:
Ti accusano di essere un debunker. (il fatto che sia io che te sappiamo che non è vero mi dà un punto di accordo con te).”
E chi lo sa se è vero oppure no? Io l’ho detto nell’altro commento, ma potrei anche aver mentito…


Oh, sì. Ma qui quello con le tendenze paranoidi sei tu, non io.

Se uno da più di un anno continua a dire che le teorie alternative sono buone e i debunkers cattivi, e non esiste alcuna prova del contrario, se quando ci parlo sembra che non riusciamo a comunicare, se le prova tutte per sminuire il lavoro di chi si oppone alle teorie complottiste ma non trova mai il tempo di cazziare i bugiardoni guru complottisti... Beh, questo è un complottista, non certo un debunker.

In caso contrario... è un idiota totale.

Stuarth, stai cercando di fregarmi con la tua logica. Ma io non ho afatto paura che tu sia un debunker in incognito che fa finta di essere un cospirazionista.

La paranoia funziona quando inculchi le paure nella gente. Ma io... che cavolo di paura dovrei mai avere di questo?


“La loro è un'"opinione", come la tua, che dici di non essere un debunker.”
Due blog freschi freschi sbucati fuori dal nulla, solo per te e certi altri “def-bunkers”, stanno ad indicare che la loro sia un opinione! …questo lasciamelo dire è molto discutibile sulla tua integrità morale e psicologiica. O forse tu hai saputo riconoscere la reale natura dei due (…1?!) bloggers-blogger?


Stuarth, te lo dico in tono scherzoso ma... ma va a cagare...

Ti conosco bene, so cosa pensi sull'11 settembre. Adesso arrivano degli spostati che ti accusano di essere debunker...

Per me è l'occasione migliore per condividere con te un giudizio su qualcosa. Almeno su una cosa siamo d'accordo. E su questa costruisco un discorso per mostrarti quelli che io reputo errori nel tuo comportamento.


“Loro ti diranno. "Ogni opinione è valida", e la nostra vale quanto la tua". Se vuoi che crediamo che tu non sei un debunker, dimostraci che non sei un debunker!".”
E se mi dessi da fare a dimostrare di essere un “debunker”? potrei riuscirci secondo te?
“Tu ricorderai loro che non hanno alcun elemento che possa mostrare che sei un debunker (ed è assolutamente vero!), ma loro ti diranno che tu non hai prove che dimostrino inconfutabilmente che non sei un debunker.”
Questo forse glielo ricorderebbe un ingenuo buono come te! Io non dimostro neanche alla mia ragazza che non vado con le altre… non vedo perché debba dimostrare qualcosa a qualcuno che abbia aperto dei blog freschi-frschi, nuovi di pacca. Ma forse tu lo faresti…
“Siamo già incasinati un vel po', non trovi? E sto solo usando la tua stessa "logica".”
Col modo di ragionare del “debunking” sicuramente…


Stuarth, per me è tutto chiarissimo.
Tu sei un complottista, quelli sono matti, e lo sono perché accusano la gente senza avere alcuna prova di quello che dicono.

I problemi nascono usando il tuo metodo di ragionamento. Secondo cui se non hai prove, allora la tua opinione è valida lo stesso.


“Cosa succede a questo punto: succede che tu dirai che non è vero, che una cosa inventata e che, ripeterai, non c'è alcun elemento che indichi una cosa del genere.”
Questo serve a far confusione, arte in cui i “debunker” son maestri… io non spiego nulla, non dico quello nè quell’altro…

A quel punto ti risponderanno: "ah, ma se non c'è alcun elemento che dimostri questo è perché sei stato furbo a non metterli o qualcuno ti ha aiutato a evitare di lasciare indizi".
Come i due blog che hanno influenzato Mercy?
"la mancanza di indizi prova che lavori bene".
Visto?

“Riesci a vedere, Stuarth, la tua stessa logica utilizzata contro di te?”
Il fatto che me lo fai notare con questa insistenza è tutto un programmino da ridere…
“Riesci a vedere che sono le stesse cose che dici tu?”
Onestamente no? Tu si?


Scusami, Stuarth, è che non riesco a trasmettere via testo l'effetto del sorrisetto tra il sarcasmo e la commiserazione che mi solca il viso in questo momento.

Finché continuerai a cercare di piegare la logica ai tuoi voleri, farai del male a te stesso e farai la figura del fesso.


“Stuarth, non solo non hai prove di quello che dici, ma usi dei metodi che non lasciano agli altri la possibilità di dimostrarti un eventuale errore.”
Vedi che sei incoerente! Non è la prima contraddizione che noto nei tuoi scritti, a quell’altra che t’avevo fatto notare, a deciso di non replicare. Che dire? complimenti! In tutto il trolleggio che hai fatto tra i commenti ti eri dato da fare per dimostrare che il mio modo di fare era confutabile…


Il tuo modo di fare è confutabilissimo... per tutti quelli che non sono te. Ma per te, per te personalmente, nulla basterà mai a confutare qualcosa di quello che pensi.

Questo è l'effetto, e la causa, del tuo fanatismo.


“Il giorno che commetterai un errore, persevererai in lui senza speranza di accorgertente.”
Ti è stato dimostrato esattamente il contrario! …con la correzione che con tanta foga cerchi di ignorare.


Quella di Naant? Stuarth, sto provando a parlarti perché so che esiste un limite al senso del ridicolo. Comunque non è stato un debunker a farti cambiare idea, ma un complottista come te. Gli unici che ascolti. Ma potrà mai farti cambiare idea sull'11 Settembre una persona che la pensa come te, e che se non la pensasse come te non sarebbe nel gruppo delle persone di tua fiducia?

No. Non esiste una persona di tua fiducia che non condivida le tue idee sull'11 settembre, e quindi non esiste nessuno che potrà farti cambiare idea sull'11 settembre.

Questo è il tuo fanatismo.


Ma vedi che per te è preferibile illudersi con la “metodologia” che utilizzi?
“E comincerai a credere che ogni argomento contro quel tuo errore sia un tentativo di zittirti, sia opera di persone in malafede, sia un complotto ai tuoi danni.”
Stai diventenado complottista! Evidente che lo spazio che ti sto mettendo a disposizione, lo sto ritenendo un tentativo di “zittimento”!


Lo vedi che sei un fanatico e tendi al paranoide?

Se uno ha un'idea diversa dalla tua, e si limita a parlare, tu pensi che lo faccia per farti stare zitto. Non ti sfiora mai la possibilità che potresti stare dicendo un mare di vaccate sull'11 settembre?

No. Per questo sei un fanatico.


conosci bene comunque processi mentali in cui sicuramente sarai cadut, avendoli vissuti in prima persona! Io non cerco di zittirti, infatti è servito conoscerti per vedere che ti sei “spezzato” dal terzultemo commento in poi…


Stuarth, conosco bene questi processi mentali perché in oltre due anni ho avuto modo di vederli riproposti in un'infinità di varianti diverse. Ma erano sempre loro. Mazzucco, Chiesa, Balsamo, Tuttle (a tratti), tu, Wells (che ti assomiglia tanto), Sigmatau, Ashoka, Naant72, Lonewolf58, Ivan, rancesco, e chissà quanti me ne dimentico ancora. Tutti convinti di avere sempre ragione, anche quando dicevano sonore castronate.

Lo vedi? non mi credi e non mi dai ragione nemmeno quando scopri che quello che ho detto è vero.

Probabilmente credi che stia cercando di fregarti, che devi tenere duro, che sono uno str***o manipolatore, che cerco solo di mettere confusione nella tua testa.

Non è così Stuarth. Tutto dipende da una sola cosa. Tu credi che io abbia torto a prescindere, e che tu abbia ragione, e se trovi una difficoltà, una contrarietà, qualcosa che non torna, quello che devi fare è trovare il modo di superarla, "rettificarla", un modo per "scoprire l'inganno".

Ma, dato che sei un fanatico, non penserai mai ad una soluzione che è sbagliato ignorare. Che sia la tua idea ad essere sbagliata, e non l'ostacolo che hai davanti.

Te l'ho detto, e credo che tu capisca quell che dico. Ma di più non posso fare.


“Benvenuto alle porte della paranoia.”
Ok a quando il riconducimento all’anti-semitismo


Ragioni in maniera semplicistica, e per questo non hai capito nulla. Come lo so? Da dove l'hai tirato fuori l'antisemitismo? Non ne ho mai parlato prima, mai, nemmeno con gli altri debunker.

E' un discorso che non c'entra nulla. Perché tiri fuori discorsi che non c'entrano nulla?


“Ti copri di ridicolo (come per esempio quando mi hai accusato di chiedere scusa solo per un tornaconto) o quando fai ragionamenti circolari su presunte forze che nasconderebbero le prove del complotto.”
Qui sei decisamente paranoico… davvero ti sei sentito accusato in prima persona?


Ohi, Stuarth, sei tu che mi hai accusato di chiedere scusa solo per tornaconto. Devo andare a cercare e ricopiare anche questo pezzo o possiamo evitare questa perdita di tempo idiota?


“Ma certamente non crederai mai a me, perché ritieni che io stia cercando di ingannarti ad ogni costo. A ben vedere è lo stesso atteggiamento superbo.”
Come ti si fa a dredere siredward se in tutti i commenti hai ignorato, sviato i discorsi, portato il discorso su ciò che volessi tu, ti sei vantato altrove di pressarmi? Che credibilità pnsi di avere con quest’atteggiamento falso? Non sai che confermi il vostro modo di fare con quanto hai scritti qui e con quanto ho pubblicato in merito? Te ne rendi conto che non siete credibili?


Dici su Crono? Stuarth, è un paio di giorni che ti scrivo per farti notare che sei "davvero sfigato", come direbbero altri, che ti prendo no per un debunker... Non era mica una discussione privata, sai?

Stuarth, non fare finta che le cose siano diverse da come sono andate. Questo è il terreno di Mercy, e io ti reputo migliore di lei. Come prima hai detto di non aver mai sostenuto che se le prove mancano è perché qualcuno le ha fatte sparire, come prima hai sostenuto di non avermi mai detto che se mi scusavo era per tornaconto, così adesso smettila di dire che sposto i paletti. Ti ho parlato del WTC7, delle spire, dei crolli. Non ho evitato i tuoi discorsi. Ma se permetti, dato che non ho voglia di perdere troppo tempo qui, mi concentro, senza lasciare che tu sposti il discorso, sulle cose che mi interessano. Cioè sul tuo metodo di ragionamento e sul tuo metodo di lavoro. Non ti piace? Vorresti parlare di altro? Mi dispiace molto, ma a me interessa questo punto perché su questo punto ho trovato un terreno comune con te e cerco di spiegarti il mio punto di vista. E' inutile perdere tempo su argomenti in cui non abbiamo un solo punto in comune.

Mentre, nonostante i tuoi inutili trip mentali e le tue elucubrazioni a scopo filosofico, sappiamo entrambi che non sei un debunker.


Non siete niente di niente e andate in giro a far giudizi (superbamente)? Non hai un argomento valido la prova a testimonianza di quanto ti dico e che rifiuti di avere un confronto sui dati tecnici, sviando il problema su altri punti?


Ti ripeto che non sono venuto qui per parlarti dei dati tecnici né per convincerti che il WTC7 è crollato spontaneamente. Sono venuto qui per farti notare che delle persone, usando gli stessi ragionamenti che usi tu, ti accusano di essere un debunker.

Sei tu che hai cominciato a parlare di altro. Perché? Vuoi sviare il discorso? (queste ultime due domande sono bastardamente ironiche).


“Non sono io che sto sbagliando, è SirEdward che cerca di ingannarmi e rivolta le cose da tutte le parti. Se non riesco a trovare un modo per contrastarlo è perché è pericolosamente malvagio e capace, ma io sono meglio di lui, perché ho la verità!”
Hai un da fare con paranoia e processi mentali che si vede che ne hai di vissuti passati da raccontare!


Sì, Stuarth. d'accordo (con tono accondiscendente). Nel frattempo dimmi. Non è forse vero che credi che il mio comportamento non sia sincero, che pensi che io stia cercando di ingannarti, di farti perdere tempo, che sono in malafede? Ecco, appunto.


“Ma la vera saggezza passa attraverso l'umiltà.”
Un presuntuoso che parla di umiltà è un controsenso. Ti rendi conto che stai impersonificando quel controsenso siredward? Ti rendi conto dell’insicurezza che lasci trasparire dai tuoi scritti?


Un presuntuoso che mostra insicurezza? Stuarth, ma sei sicuro di sapere di cosa stai parlando?


Hai fatto caso che non hai avuto un briciolo di umiltà nel riconoscere di esserti sbagliato per avermi identificato quale identico ad altri, che al contario mio non si erano corretti?


Fermo, Stuarth, non correre troppo. Non ti inventare cose mai successe. Io non ho mai detto che tu e quei matti siete uguali. Anzi, ti ho sempre detto che ti reputo migliore di loro (non mi fare di nuovo cercare tutte le volte che te l'ho ripetuto. L'ho fatto anche in questo messaggio!). Ma i ragionamenti usati... quelli no. Quelli sono proprio gli stessi.


Potrai risponder auna ad una a queste domande dicendo di “no”, che non è vero, controargomentando la tua risposta con chilometrici post. Sta di fatto che questo è ciò che penso dopo averti letto. Anche se potrai ribattere sempre che le le premesse sono sbagliate perché naant 72 è l’esempio di una mia erronea interpretazione fino all’infinito…


Naant è l'esempio di un metodo di ragionare che hai dimostrato di usare e aver usato. Io ti ho fatto nnotare che, con lo stesso ragionamento, tu stesso sei stato definito un debunker. E ti ho anche detto che, secondo me, dovresti riflettere e valutare se non stai usando ragionamenti simili anche quando valuti le teorie alternative e la ricostruzione comunemente accettata dell'11 Settembre. Perché secondo me lo fai. Secondo me.


Tuttavia ti rammento che i fratelli Wright prima di dimostrare che l’uomo potesse volare con una macchina sono incappati in errori, come lo spezzarsi delle ali… Anche lì c’era qualcuno che come te e i tuoi compagni, li ridicolizzava… stando a sentire te, probabilmente ad oggi non sarei mai andato in Australia o in Messico o altrove, se i fratelli Wright avessero dato retta a gente che come voi.


Un paragone poco calzante. Perché i fratelli Wright agivano. Tu invece stai dietro ad un computer a battere i tasti.

TROVA QUESTE CA**O DI PROVE invece di fare la vittima! Forza!


“Buona fortuna, Stuarth.”
Grazie! Ma ne hai più bisogno tu, siredward, se alla fortuna vuoi affidarti…


Stuarth, guada che sei tu, tra noi due, quello che crede di aver ragione e quando gli fanno notare che non ha uno straccio di prova si consola con i fratelli Wright, perché anche loro erano incompresi...


“Ti auguro di risucire a scrollarti di dosso questi tizi che ti accusano e che non cambieranno idea qualunque cosa tu dica loro.”
Cos’è una sorta di premonizione?


No. E' un augurio. "ti auguro". La previsione, non premonizione, è che o si stancheranno loro, o continueranno a romperti le p***e.


E benvenuto fra i debunker, nel frattempo!
Ehehe… sei riuscito a contraddirti anche nello stesso post! Non avvallavi prima l’idea che non fossi un “debunker”?!

Nel frattempo non sai se io sia un “debunker” oppure no, quindi non t’illudere troppo del fatto che sia un “complottista”!


Ironia, Stuarth, ironia. E' quando non riesci a vedere l'ironia palese, quando preferisci renderti ridicolo ignorando il fatto che la mia frase era ironica, che è chiaro che il tuo astio è estremo.

Ma davvero credi che sia indubbio sulla tua natura? Ohi, Stuarth, sveglia! (sorrido scuotendo la testa)


Comunque prima di illuderti, come al solito, ti ricordo che non abbiamo discusso ne di contratto, ne di condizioni, ne di stipendio! Quindi coerenza vuole, che prima discutiamo queste e poi ne riparliamo…


Ok, dài, adesso ti mando il contatto della C.I.A., così ne discutete, ok? (iornia)

Ciao!

stuarthwyman ha detto...

...cavolo siredward!

Il tuo commento è scomodissimo, sono indeciso se pubblicarlo, sai?

...è ironia!

Comunque l'ho letto, se ti può far piacere saperlo: noioso e ripetitivo come al solito...

Per il contratto invece, io preferirei lavorare in Italia, fammi sapere se ci son problemi, la cosa potrebbe interessarmi, anche se ancora non si parla di cifre.

Come ti avevo promesso nel prossimo post ho evitato di usare termini estremi come bugie, distrosioni, manipolazioni cosa che avevi ritenute ingiuriose nei confronti del "pregevole" lavoro di disinformazione dei "debunker" italiani...

SirEdward ha detto...

Stuarth, non è colpa mia se continui a fare gli stessi errori, noiosi e ripetitivi...

stuarthwyman ha detto...

...finchè ostenterai di guardare la pagliuzza nel mio occhio e non la trave che copre i tuoi occhi, vedrai sempre errori...

stuarthwyman ha detto...

Per l'ANONIMO che ha postato un commento che ho dovuto rifutare:

...ti ringrazio per il complimento, purtroppo le accuse esplicite che hai fatto nei confronti dei "debunker", per quanto possono essere da me condivise, sono troppo dirette ed insultuose...

Comprenderai anche tu che la responsabilità di un anonimo non me la posso prendere io gratuitamente...

Prova ad esprimere i concetti in maniera differente senza insulti espliciti e riferimenti con prove e non avrò problemi a pubblicare il tuo commento.

Ciao e grazie ancora

SirEdward ha detto...

Ohi, Stuarth.

Vatti a leggere su LuCom il thread di discussione lunare di poco meno di 20 pagine attivo ora.

Mazzucco e complottisti vari contro Newton.

Non è per screditare le persone (che tanto ci pensano già per conto loro), ma io controllerei due volte le parole di persone che dicono delle idiozie simili (tipo che la luna non ruota attorno al proprio asse e che la gravità dipende dalla forza centripeta...)

Ma com'è che non ce n'è uno che non sia un mezzo matto o un truffatore, tra i complottisti?

Stuarth, ma sei sicuro che le loro teorie siano corrette? Sarebbe l'unico caso in mezzo ad un'accozzaglia di grandiose vaccate.

E' statisticamente improbabile.

Ci hai mai pensato?

Com'è che di fianco hai solo 'sta gente qui?

Se vuoi pubblicarmi, pubblicami, altrimenti... fatti tuoi.

Ciao!

Anonimo ha detto...

Salutami i capi, mazzucco ed attivissimo. Ciao!!!!!!!

stuarthwyman ha detto...

Siredward, ma davvero credi che mi faccia problemi a pubblicare i tuoi commenti?!!!

Abbi pazienza per l'altro, è lungo, devo risponderti, ma farlo porta via tempo all'altro post che sto scrivendo!

Quindi mettiti l'animo in pace, e non farti venire paranoie da mancate pubblicazioni dei tuoi commenti, non ce n'è motivo: chiunque si ferma a leggere i commenti legge sia i tuoi che i miei e si fa un'idea...

Personalmente non ho nessun interesse nel riconoscere un inside job nell'11 settembre, quindi stai tranquillo che i commenti per quanto anche tu possa ritenerli scomodi verranno pubblicati sempre...

...purchè non insulti i "debunker" italiani come ha fatto qualche anonimo di passaggio (sia ben chiaro neanche i ricercatori della verità devi offendere)!!!

Questo tuo commento ora è superfluo perchè parla di Luna (... a proposito, ieri mi son visto "Uomini veri", sul programma spaziale degli anni '60), quando qui si parla 11 settembre 2001 principalmente e della scorrettezza dei "debunker".

Vorresti invece farcelo entrare in Topic per il fatto che Mazzucco ha una sezione 11 settembre per farmi notare che siccome sbaglia su quel forum allora sbaglia anche di la...

...sei sciocco! Ma si può scrivere un'enciclopedia sugli errori dei "debunker" che parlano di 11 settembre!

Perchè tratti Mazzucco così?!!

Cosa t'ha fatto mai?

...porta poazienza, oggi o domani pubblico poi replichi a questo commento sulla replica della replica del tuo altro!!!!

Dobbiamo parlare anche del contratto!

SirEdward ha detto...

Paranoie di non pubblicazione?

Francamente non ci penso. Certo, ora che mi metti la pulce all'orechio, è carino che ti sei dimenticato un mio post. Ma onestamente io parlo con te, e finché leggi tu, io sono abbastanza a posto.

Però penso che stai cercando di deviare il discorso.

Ti ho fatto notare due volte che dovresti perlomento ripensare alle tue credenze sull'11 settembre. Primo perché tra le persone che sostengono le tue idee ci sono un sacco di matti e pochissime persone davvero autorevoli. Secondo perché tu stesso hai dimostrato di condividere alcuni percorsi mentali con delle persone evidentemente in disagio, e che queste ti hanno portato a parlare e a giudicare molto prima di aver riflettuto davvero, prendendo così cantonate pazzesche.

Ora, naturalmente, come ti ripeto, non sto dicendo che "sbagli". Non per questi motivi. Quando dico che secondo me sbagli i discorsi che uso sono profondamente diversi.

Ma sulla base di quello che ti ho fatto notare, Stuarth, penso che ti converrebbe riflettere meglio sulle teorie alternative. Quelli che ti ho sgnalato sono campanelli d'allarme molto forti.

Ricordati anche cosa ho scritto nel post che non hai pubblicato.

Puoi davvero permetterti di ignorare tutto questo?

Stammi bene.

stuarthwyman ha detto...

...te lo sei inventato che il tuo post me lo sia dimenticato, infatti leggi ma svii opportunamente il discorso!

Non vedo perchè debba pubblicare un tuo lungo commento, senza una mia replica, visto che sto scrivendo un post e non ho tempo da perdere con le sciocchezze. Ma tu puoi sempre convincerti del contrario! Nessuno te lo vieta, solo che fai losche figure ostentando le congetture che instancabilmente spammando...

Ti ho fatto notare che il tuo c.d. metodo ti porta a illuderti, ma tu piuttosto preferisci fare l'eroico paladino che proferisce ragguagli sull'11 settembre con una pseudo-scienza che francamente non vien riconosciuta da nessuna parte. Te l'ho già detto che storicamente non avete alcuna credibilità ne scientifica né morale, pertanto non vedo perchè debba essere io a dovervi credere per primo.

Il tuo post è sempre lì, nessuno te lo ha rifiutato se no avresti letto il commento in riguardo come con quell'anonimo che vi ha insultato!!!

Come al solito sei sempre fuori strda strada a congetturare sciocchezze!

Te l'ho già detto contento tu...!!!

Il post è quasi finito ancora un pò di pazienza cosa che manca a voi "debunker" e vedrai il tuo interessante commento pubblicato, così finalmente sarai soddisfatto!

stuarthwyman ha detto...

...anzi t'ho accontentato!

Così cambi argomento, visto che ti eri incantato come un disco rotto!

...aspetta per la mia replica che il post che devo pubblicare è un pò lunghetto, anche se con altre argomentazioni differenti dalle tue in stile "...rompiamo le palle a stuart"!

Ciao

SirEdward ha detto...

...te lo sei inventato che il tuo post me lo sia dimenticato, infatti leggi ma svii opportunamente il discorso!

No. Vedo che non l'hai pubblicato con la motivazione che non avevi tempo per rispondergli. Non mi sono inventato niente. Questa è la realtà.


Non vedo perchè debba pubblicare un tuo lungo commento, senza una mia replica, visto che sto scrivendo un post e non ho tempo da perdere con le sciocchezze.


Premesso che, come ti ho già detto, a me importa che li legga tu, te lo dico perché non è carino procrastinare la pubblicazione di un post, nemmeno per motivi "redazionali".


Ma tu puoi sempre convincerti del contrario! Nessuno te lo vieta, solo che fai losche figure ostentando le congetture che instancabilmente spammando...


Ma Stuarth... Almeno leggi quello che scrivo... Ti ho detto che a me se pubblichi o meno mi interessa fino ad un certo punto... Certo, mi farò i miei calcoli, ma non ho problemi, se tu non mi vieni a mettere le pulci nelle orecchie.


Ti ho fatto notare che il tuo c.d. metodo ti porta a illuderti, ma tu piuttosto preferisci fare l'eroico paladino che proferisce ragguagli sull'11 settembre con una pseudo-scienza che francamente non vien riconosciuta da nessuna parte.


Sì, Stuarth, sì. Ma il punto è che questa discussione è cominciata con io ti ho fatto notare che il tuo pseudo-metodo di indagine ti porta ad accusare gente ingiustamente (se anche ti sei scusato, il tuo metodo di lavoro ti ha portato lì), esattamente come hanno fatto quelli che hanno accusato te.

Esattamente come quelli che sostengono le tue teorie sparano idiozie sulla teoria di gravitazione Newtoniana.

Io se fossi in te mi preoccuperei di assicurarmi di non avere, come già è accaduto, commesso errori di metodo pacchiani.

Te lo dico perché - secondo me - li fai.


Te l'ho già detto che storicamente non avete alcuna credibilità ne scientifica né morale, pertanto non vedo perchè debba essere io a dovervi credere per primo.


Stuarth, storicamente forse hai un concetto abbastanza strano della credibilità. Ma non voglio confutare questo. Sono venuto a parlarti in maniera pratica del tuo metodo di lavoro. La tua credibilità conta poco in questo momento.


Il tuo post è sempre lì, nessuno te lo ha rifiutato se no avresti letto il commento in riguardo come con quell'anonimo che vi ha insultato!!!


Lo so perfettamente, Stuarth. E ti ho anche già detto che, dato che sto parlando con te, mi interessa più che lo legga tu che la sua pubblicazione.

Com'è che non mi ascolti, Stuarth? Non ascoltare è un errore di metodo, che ti porta ad accusare ingiustamente le persone di cose che non hanno fatto. Come con me in questo momento.

Sei sicuro di non aver già commesso prima quest'errore?


Come al solito sei sempre fuori strda strada a congetturare sciocchezze!


Come al solito stai cercando in tutti i modi di dare una conferma pur che sia alle tue idee poco concrete.


Te l'ho già detto contento tu...!!!

Il post è quasi finito ancora un pò di pazienza cosa che manca a voi "debunker" e vedrai il tuo interessante commento pubblicato, così finalmente sarai soddisfatto!


Ho preso insulti per più di un anno su Luogocomune per cercare di spiegare a delle persone che in molti casi non esiterei a definire "in disagio" alcuni punti elementari.

Direi che la tua accusa sulla mancanza di pazienza è talmente ridicola da sembrare un semplice e squallido tentativo di scaricare la tua frustrazione sugli altri.

Non mi far venire in mente che potrebbe essere davvero così, per favore...


Così cambi argomento, visto che ti eri incantato come un disco rotto!


Veramente qui l'unico disco rotto è qeullo che quando gli parlo del suo metodo di lavoro mi accusa di non essere paziente né credibile...


...aspetta per la mia replica che il post che devo pubblicare è un pò lunghetto, anche se con altre argomentazioni differenti dalle tue in stile "...rompiamo le palle a stuart"!


Te l'ho detto Stuarth: se sono qui è perché ti reputo migliore di altri. Ce ne sono alcuni che sono matti, ed è inutile anche cercare di spiegare le cose più elementari. Tanto distorceranno tutto, arrivando ad accusare chiunque di qualunque cosa, anche di fronte all'evidenza, pur di "avere ragione".

Ciao.

axlman ha detto...

Ciao Stuart.

Come ti avevo già scritto, quando ho un po' di tempo e voglia di farmi due risate vengo a leggere i tuoi esilaranti contorcimenti mentali, anche se devo dire che ogni tanto provo un po' di rimorso considerato che quello che ti rende così divertente è il mare di bile in cui stai affogando.

Per espiare alla mia cattiveria nel divertirmi così tanto per le tue autoinflitte disgrazie esistenziali, visto che qui ti chiedevi:
«Due blog freschi freschi sbucati fuori dal nulla, solo per te e certi altri “def-bunkers”
[...]
O forse tu hai saputo riconoscere la reale natura dei due (…1?!) bloggers-blogger?»

ti do una dritta per trovare la risposta almeno riguardo ad uno dei due misteriosi blogger spuntati dal nulla: dai un'occhiata qui.

Sorpresa, nessun debunker, è il tuo amicone (o almeno ex-amicone per quello che lo riguarda visto che ti ritiene un traditore venduto) Straker.

Buffa la vita, vero?

Tutti voi complottisti che vi ritenete i prescelti, che vi ritenete degli esseri superiori destinati a salvare l'umanità, e poi le uniche cose che riuscite a combinare sono partorire malignità infondate l'uno sull'altro e sbranarvi a vicenda: chi avrà ragione, visto che vi ritenete tutti egualmente detentori della verità rivelata senza bisogno di fornire alcuna prova, e quindi, a sentire voi, nessuno di voi può né potrai mai sbagliarsi?

Buone cose, e mi raccomando: fatti passare l'arrabbiatura col mondo intero e con chiunque non vede le cose nello stesso modo distorto in cui le vedi tu, scorgendo malizia e malafede in ogni dove, che l'unico che ci rimette in salute, fisica e mentale, sei appunto tu.

Poi naturalmente ognuno è libero di farsi del male e di avvelenarsi la vita come meglio crede.

stuarthwyman ha detto...

Mi fa piacere riconsocere che questa volta hai avuto le palle per scrivermi direttamente...
Ultimamente cominciavo a pensare che tu fossi un vigliacco...

Meglio così per te!

Anche se stavolta l'hai fatta grossa!

stuarthwyman ha detto...

...caruccio comunque il video con la musica di Morandi!

...un'idea ce l'avevo già confrontando le impostazioni dei duie disegni dei blog, molto simili tra loro!

Bravo!

Ora manca sapere chi aveva fatto l'altro blog, quello che ha influenzato Mercy75 e Straker!!!

Riuscirai a dimostrare che è anche quello?!!!!!!!

axlman ha detto...

stuathwyman ha scritto:
Mi fa piacere riconsocere che questa volta hai avuto le palle per scrivermi direttamente...
Ultimamente cominciavo a pensare che tu fossi un vigliacco...


Ma cosa di stai straparlando, in quale altro baratro di paranoia sei caduto stavolta? Io ti ho scritto un sola volta, qui, e mi sono firmato, che io non ho niente di cui vergognarmi e quindi non mi nascondo dietro anonimi e mille nick fasulli come fanno i tuoi compari complottisti: quale altro film ti sei fatto in testa?
Dimmelo per favore, che almeno mi faccio altre due risate.


stuathwyman ha scritto:
Anche se stavolta l'hai fatta grossa!

Ripeto, di cosa stai straparlando? A quale tua nuova allucinazione ti riferisci?


stuathwyman ha scritto:
...caruccio comunque il video con la musica di Morandi!

Morandi? Mon Dieu, mai che tu ne azzeccassi una che sia una, almeno ogni tanto: non c'è niente da fare, neanche per sbaglio ci riesci.


stuathwyman ha scritto:
Ora manca sapere chi aveva fatto l'altro blog, quello che ha influenzato Mercy75 e Straker!!!
Riuscirai a dimostrare che è anche quello?!!!!!!!


Bimbo bello, io non sono né la tua balia, né alle tue dipendenze.
Non sei tu quello che si ritiene così scaltro e preparato in mille materie, dall'aeronautica all'ingegneria strutturale, da smascherare tutto da solo l'enorme inganno ordito dalle più potenti organizzazioni militari e spionistiche del mondo, ritenendoti più furbo di una pletora di migliaia e migliaia di espertissimi e malvagissimi complottatori?

Non sei tu quello che ha aperto 'sta buffonata di blog, pretendendo in esso di smascherare la totalità dei debunker italiani e mondiali, sempre tutto da solo?

Quindi arrangiati, genio dell'investigazione, che io la mia parte l'ho già fatta più che abbondantemente:
se la tira tanto da super-detective infallibile e poi pretende la pappa pronta dagli altri, il montato;
gli fai un favore e invece di ringraziare, avanza pretese, l'ingrato.

Che gente, 'sti tizi che si presumono superiori alla massa di imbecilli da cui secondo loro è composta l'umanità intera tranne loro...

stuarthwyman ha detto...

Mi hai appena dimostrato di essere un bugiardo!

...ma con quella testolina influenzabile che ti ritrovi dai del paranoico agli altri per difenderti, negando quello che ti si ribadisce aver riportato alle spalle vigliaccamente!

Continua così!
Continua pure Axlman!

...il tuo fake-blog guadagna punti in credibilità con così tanto degno autore!!!

Sembrate fatti proprio tutti quanti con lo stampino!

A proposito: io non sono arrabbiato con nessuno, ce l'ho soltanto coi poveretti come te che si nascondono dietro un pc!

ciao, ciao...

a mai più rileggerti!

axlman ha detto...

stuarthwyman ha scritto:
Mi hai appena dimostrato di essere un bugiardo!

Buono a sapersi: però spiegheresti anche me e agli altri lettori del tuo blog come avrei fatto a dimostrarlo?
Sai, non tutti sono dei genii nati detentori della verità rivelata come te, e io proprio non ci arrivo a capire come avrei fatto a dimostrare (quindi roba logica e inattaccabile, non solo opinioni tue) che sarei un bugiardo.
Scusa per la richiesta importuna, ma abbi pietà di quei poveri imbecilli sottosviluppati che ti leggono ed abbassati ad illuminaci, oh signore e padrone dell'umanità.


stuarthwyman ha scritto:
...ma con quella testolina influenzabile che ti ritrovi dai del paranoico agli altri per difenderti, negando quello che ti si ribadisce aver riportato alle spalle vigliaccamente!

Dunque, ricapitoliamo: mi dai del bugiardo senza uno straccio di motivo e ti offendi se ti definisco paranoico? Chi se non i paranoici vedono il marcio ovunque ma senza riuscire a portare mezza motivazione a tali visioni malate della realtà?

E cosa avrei «riportato alle spalle vigliaccamente»? Te lo ripeto, spiega ti prego, che non tutti siamo illuminati dalla grazia divina come te e non riusciamo a leggerti nella mente come tu fai con noi poveri inferiori.


stuarthwyman ha scritto:
Sembrate fatti proprio tutti quanti con lo stampino!

Sembrate fatti con lo stampino, chi?

Ma parli proprio tu che esattamente come tutti i complottisti continui a muovere accuse senza nessunissima giustificazione se non «è così perché lo dico io e io non sbaglio mai»?
E sì che stai provando sulla tua pelle cosa significa essere accusati ingiustamente sulla base del nulla, se non della malizia, del pettegolezzo maligno, dell'illazione infondata e del desiderio spasmodico di vedere nemici ovunque, e per di più proprio dai tuoi compari d'avventura, quelli che hanno usato la tua stessa formina per plasmare la loro mentalità cupa e distorta.

Proprio non ci arrivi che un tale modo di (s)ragionare, il loro che però è identico al tuo, è da fanatici senza criterio e che non porta a nulla se non alla diffamazione gratuita?

A questo punto mi sento di dire che SirEdward ha torto marcio nel suo giudizio su di te: tu non sei migliore dei fissati che ti accusano, tu sei peggiore e pure di molto, visto che non riesci a imparare un beneamto ciufolo da tutta la vicenda, neanche quando ti tocca in prima persona.

Susciti pietà e ribrezzo, ma non è colpa mia, è colpa del tuo comportamento che volontariamente ti ostini a seguire senza mai migliorare: io mi limito a dirtelo e avvisarti, ma si sa che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.

E vale anche l'altro proverbio, cioè «chi è causa del suo mal, pianga se stesso»: più ti ostini a non imparare nulla da tutta la vicenda, più dimostri la tua ottusità e il tuo deleterio (per te) dibatterti nelle sabbie mobili del cieco fanatismo.


stuarthwyman ha scritto:
A proposito: io non sono arrabbiato con nessuno, ce l'ho soltanto coi poveretti come te che si nascondono dietro un pc!

E tu dietro a cosa ti nascondi, di grazia? Che faresti di più coraggioso e nobile di me? Ci metti forse faccia, nome cognome e tutto il resto? Dove sta tutta 'sta roba, che io qui non ne vedo traccia.

Paranoico all'ultimo stadio, tanto stupido da non riuscire ad imparare nulla di nulla neanche dalle proprie esperienze personali e a questo punto pure ipocrita all'ennesima potenza, il nostro superinvestigatore ed eletto stuarthwyman: e vantati pure come al solito di tali esecrabili comportamenti, mi raccomando.


stuarthwyman ha scritto:
a mai più rileggerti!

Orpo, che perdita non essere letto da un tizio che quando gli fai un favore, invece di ringraziare, ti ringhia contro come un cane idrofobo: come farò a sopravvivere a cotanto dolore?

E abbi almeno la dignità di non lamentari se vieni trattato a pesci in faccia, visto come tu tratti gli altri, persino quando ti aiutano.

stuarthwyman ha detto...

Se te lo spiego poi ti sciacqui definitivamente... e la smetti d'imbrattare con le tue stronzate il mio blog.

...scrivi si o no! per il resto mi hai già rotto i coglioni con le tue chiacchiere inutili e ripetitive, oltre che prive di personalità, appunto da manipolabile quale ti sei dimostrato.

Guarda che a me non hai fatto nessun favore!!!

axlman ha detto...

stuarthwyman ha scritto:
Se te lo spiego poi ti sciacqui definitivamente... e la smetti d'imbrattare con le tue stronzate il mio blog.

Proprio non ci arrivi, vero? Le persone serie le loro accuse le motivano subito e non fanno sparate gratuite: ma davvero credi di conquistare credibilità per come ti stai comportando?
Che ego spropositato che devi avere, a pretendere che la gente ti preghi per avere giustificazioni decenti alle tue sparate, altrimenti non ti abbassi al livello di noi comuni mortali...
Già che ci sei, illuminaci sul significato del «ti sciacqui definitivamente» che hai scritto, visto che nel contesto della frase non ha alcun significato in italiano corrente (parlo sempre per noi comuni mortali, non per le semidivinità par tuo, ça va sans dire).


stuarthwyman ha scritto:
...scrivi si o no! per il resto mi hai già rotto i coglioni con le tue chiacchiere inutili e ripetitive, oltre che prive di personalità, appunto da manipolabile quale ti sei dimostrato.

Orpo, rinomato investigatore, pilota provetto, ingegnere strutturale specializzato in grattacieli colpiti da aerei di linea, esperto di borsa, di contratti e di assicurazioni, nonché di politica internazionale, e ora si scopre che sei pure fine psicologo: ma quante ne sai, geniale messia de no'antri?

Tu invece che personalità pensi di dimostrare, a farti plagiare dalle palesi assurdità di tutti i ciarlatani che vagolano per il web?


stuarthwyman ha scritto:
Guarda che a me non hai fatto nessun favore!!!

Hai ragione, colpa mia, dimentico sempre che i complottisti vivono in un mondo all'incontrario, dove la scienza è superstizione e la superstizione è scienza, dove il sospetto è certezza e le certezze assodate sono dubbi, dove si è colpevoli fino a prova contraria e così via.

Devi scusarmi stuarthwyman, ma nel mio mondo, quello delle persone sensate ed educate, quando uno pone una domanda (come hai fatto tu) è perché desidera una risposta e quando la riceve, ringrazia per gratitudine chi gliela fornisce: avrei dovuto immaginarlo che nel tuo universo alla rovescia invece si fanno le domande per poter ringhiare e sbavare contro chi ti dà le risposte.

Sai, a dirla tutta ti avevo risposto perché a me dispiace vedere la gente accusata falsamente, di chiunque si tratti, fosse pure Jack lo Squartatore, ma nel tuo caso farò un'eccezione:
visto che a te piace così tanto sguazzare nell'odio immotivato e crogiolarti nella dietrologia più becera, tanto da non saperci rinunciare neanche quando ne sei tu la vittima, d'ora in poi mi godrò lo spettacolo, ridendomela alla grande.

Sei un drogato stuarthwyman, un drogato d'odio, di megalomania e di paranoia e come ogni tossico che si rispetti non solo non ti rendi conto della tua dipendenza ma non puoi fare a meno della tua droga preferita anche se ti rende la vita uno schifo.

Buone cose comunque, ti auguro di riuscire a disintossicarti prima o poi.

stuarthwyman ha detto...

...ti rendi conto delle stronzate che continui a scrivere?!!!

Leggo delle cazzate che i tuoi consimili blaterano e ti meravigli che non mi lasci plagiare...

Scrivi, scrivi...

Sfogati pure, và!